Articoli HPTerritorio

Torino saldi estivi 2020: le nuove date causa Coronavirus

1409
Tempo di lettura: < 1 minuto

I saldi estivi 2020 a Torino a causa dell’emergenza Coronavirus avranno una nuova data.

A seguito del lockdown molti settori sono in crisi. In particolar modo il settore del commercio e dell’artigianato. Le attività di vendita hanno subito un brusco blocco e rappresentano una buona fetta dell’economia del Piemonte. Finalmente ora questi settori hanno una data certa: i saldi estivi 2020 inizieranno il 1° di agosto.

È stata questa la decisione presa dalla Regione per agevolare la ripartenza del commercio. La speranza è che, grazie ai saldi estivi, si potrà, in parte, recuperare il fatturato perso.

I punti di vista

La necessità di ripartire al più presto è fondamentale per i commercianti del settore. Molti sperano che alla riapertura, molti consumatori avranno la necessità di fare shopping. Anche solo come coccola dopo l’isolamento forzato. Lo spostamento della data dei saldi rappresenterebbe la possibilità di avere più tempo per vendere a prezzi pieni. Altri commercianti preferirebbero aprire già con prezzi scontati a causa della crisi economica dovuta al periodo. Quindi, anche in questo caso, lo slittamento dei saldi estivi 2020 di un mese, però, non mette d’accordo tutti.

È senza dubbio un tema scottante ma è la linea guida della maggior parte delle regioni del nord Italia. L’accordo sulla data dei saldi estivi 2020 è fondamentale. Si eviterebbe, infatti, l’ipotetica possibilità di spostarsi di regione per approfittare di prezzi maggiormente convenienti. Questo porterebbe ad uno spostamento di fatturato e non agevolerebbe nessun commerciante.  

A Torino i saldi estivi 2020 spostati di un mese permetterà ai consumatori di potersi riappropriare della “normalità” che durante questa pandemia è venuta meno. Infatti i sondaggi evidenziano che le attività commerciali maggiormente desiderate sono proprio i negozi di abbigliamento e i parrucchieri.

Ad oggi sono tutte teorie, l’unica verità ce la diranno i clienti quando avranno la possibilità di uscire e tornare nei loro negozi preferiti. È solo con il ritorno alla quotidianità il commercio potrà contare su numeri importanti per poter ripartire con fiducia e coraggio.

1409

Related Articles

1409
Back to top button
Close
Close