Articoli HPCronaca di Torino

La riapertura del mercato di Porta Palazzo prevista per lunedì 4 maggio: trovato l’accordo tra le parti

1267
Tempo di lettura: < 1 minuto




Riapertura del mercato di Porta Palazzo, si riparte la prossima settimana: accordo trovato per il 4 maggio


La riapertura del mercato di Porta Palazzo sarà effettivamente a partire dal prossimo lunedì.


Le riunioni tra i rappresentanti del Comune di Torino, della Regione Piemonte e del Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza, nelle scorse settimane, lasciavano presagire un vicino ritorno alle attività.


Il mercato all’aperto più grande d’Europa, alcune settimane di attesa, tornerà presto a essere operativo operativo.

La decisione di riaprire il prossimo 4 maggio è stata dettata dall’accordo tra i commercianti e il Cosp, che si sono confrontati sulle modalità e sulle possibili tempistiche per poter riavviare l’area mercatale alla normalità, passo dopo passo.


Anche con questa disposizione, l’obiettivo principale delle istituzioni locali resta quello di garantire con ogni mezzo la sicurezza dei torinesi, visto che saranno numerosi coloro che riprenderanno a frequentare la zona.


Le regole da rispettare per la riapertura


Il mercato di piazza della Repubblica non è più in funzione a partire dallo scorso 21 marzo. Una chiusura imposta per contenere la diffusione dei contagi e i contatti tra potenziali malati.

Un provvedimento che ha interessato una zona con una forte concentrazione di persone, visti i pericoli per la salute di tutti i cittadini.


I banchi di frutta e verdura e di generi alimentari del mercato di Borgo Dora torneranno quindi a proporre i propri prodotti.


Ci sarà spazio per 90 ambulanti, mentre i produttori agricoli che avranno a disposizione una porzione di superficie per il proprio esercizio saranno 28.

Lo svolgimento delle attività sarà consentito dalle ore 07:00 alle ore 14:00.

Per la riapertura saranno inoltre necessari controlli serrati, da parte delle forze dell’ordine e di volontari, che saranno incaricati della sorveglianza dei varchi di accesso per garantire ingressi scaglionati.

Sarà permesso l’accesso a un numero di persone doppio rispetto ai banchi aperti, che a loro volta dovranno osservare un distanziamento maggiore rispetto a quanto avveniva prima della chiusura.

1267

Related Articles

1267
Back to top button
Close
Close