Articoli HPTerritorio

Dopo gli atti vandalici, il pianoforte torna nella stazione di Torino Porta Nuova

2709
Tempo di lettura: < 1 minuto

Prima di Natale era stato vittima di una serie di atti vandalici, in molti si sono accaniti contro lo storico pianoforte della stazione Torino Porta Nuova, al punto che doveva essere ritirato e restaurato.

Lo strumento era ormai parte della città dal 2015 e in questi anni sono state parecchie le performance di gente di passaggio che spesso hanno lasciato gli spettatori a bocca aperta.

Abbiamo passato le festività natalizie senza il suo dolce suono, ma ora finalmente è riapparso al suo posto, cioè nell’atrio di ingresso della stazione ferroviaria maggiore di Torino.

Per rimetterlo in sesto c’è voluto l’accurato restauro del negozio Restagno Musica di via Castellamonte, dove da generazioni di aggiustano pianoforti. La revisione è stata eseguita sulle parti meccaniche oltre che nell’accordatura e sul mobile stesso visibilmente rovinato.

Il pianoforte di Torino Porta Nuova è tornato come nuovo e i passanti non hanno esitato a provarlo nel viavai di viaggiatori e pendolari.

Gli smartphone hanno ripreso a scattare e registrare video dei novelli pianisti che, nell’incessante frenesia cittadina, hanno il coraggio di fermarsi, sedersi al pianoforte e semplicemente suonare.

Le note dello strumento in quei momenti surclassano il vociare della gente e tutto diventa un po’ meno frenetico, un po’ meno caotico.

Dopo gli atti vandalici, il pianoforte torna nella stazione di Torino Porta Nuova – video del 2019

Tag
2709

Related Articles

2709
Back to top button
Close
Close