Home hp1 Fusione FCA-PSA, una nuova Lancia Delta in arrivo? Un render della possibile...

Fusione FCA-PSA, una nuova Lancia Delta in arrivo? Un render della possibile versione

Fusione FCA-PSA, una nuova Lancia Delta in arrivo? Un render della possibile versione
Fusione FCA-PSA, una nuova Lancia Delta in arrivo? Un render della possibile versione
Tempo di lettura: 2 minuti

Fusione FCA-PSA, una nuova Lancia Delta in arrivo? Un render della possibile versione del futuro

Molti appassionati di motori, e in particolari delle auto all’italiana, sognano il ritorno sulla scena di una nuova Lancia Delta.
Una quarta generazione di una vettura che tanto successo ha riscosso nei decenni in cui è stata commercializzata. La prima versione, gloriosa icona del mondo del rally e delle competizioni in generale, ha segnato un’epoca e resta, ancora oggi, una leggenda nell’immaginario collettivo.
La seconda versione ha deluso molti degli affezionati, che si aspettavano qualcosa di più forse dal punto di vista del design. Nonostante ciò, la terza versione, prodotta dal 2008 al 2014, ha ottenuto buoni risultati, facendo ritrovare linfa al mito della Delta.
Ora, dopo le voci su un possibile ritorno in produzione della Punto, sull’unione FCA-PSA viene riposta un’altra speranza: quella di vedere una nuova Lancia Delta.
Uno scenario tutt’altro che proibitivo, vista la grande richiesta del potenziale pubblico, la necessità di rilanciare un brand in difficoltà e la voglia, del nuovo colosso, di riprendere in mano un settore del mercato ancora molto ambito.
Fusione FCA-PSA, una nuova Lancia Delta in arrivo? Un render della possibile versione
Fusione FCA-PSA, una nuova Lancia Delta in arrivo? Un render della possibile versione
Nella foto proposta, presa da www.passioneautoitaliane.com, vediamo un concept grafico creato da Andrea Bonamore per “I Love Lancia”.
Una vettura che unisce modernità e tradizione, con linee che richiamano il passato e che si affacciano al presente. Un veicolo che, con queste premesse, potrebbe rivelarsi come un vero e proprio boom sul mercato.

Gli altri progetti di Lancia

Come è noto, la volontà del nuovo immenso gruppo dell’automotive è quella di non chiudere nessun marchio presente.
Pertanto, per Lancia servono nuovi progetti. Oltre a questo della potenziale Delta, si pensa con maggiore insistenza a un restyling della Ypsilon, da riproporre con diverse motorizzazioni. Senza contare il B-Suv, vero e proprio cavallo di battaglia da cui ripartire.
Insomma, una serie di interessanti novità, che potrebbero far rinascere Lancia. Si tratterebbe di un lieto fine, per un brand storico finito gradualmente ai margini.
Correlato:  Italgas assume a Torino: la società in cerca di personale per le sedi della città