Sanità

All’ospedale Molinette sbarca Radixact: a Torino il primo sistema per combattere il cancro

16122
Tempo di lettura: 2 minuti

Ospedale Molinette, arriva Radixact: a Torino arriva il primo sistema per combattere il cancro, grande novità per la Città della Salute

All’ospedale Molinette è arrivato Radixact X9.
Si tratta del primo sistema per combattere il cancro, unico in tutta Italia nel suo genere. Nello specifico, la struttura ospedaliera della Città della Salute ha ora a disposizione un nuovissimo strumento per la Tomoterapia Elicoidale installato all’Ospedale Molinette di Torino.
All'ospedale Molinette sbarca Radixact: a Torino il primo sistema per combattere il cancro
All’ospedale Molinette sbarca Radixact: a Torino il primo sistema per combattere il cancro
Un apparecchio altamente all’avanguardia, che effettua con grande efficacia una serie di trattamenti contro i tumori.

La Tomoterapia all’ospedale Molinette: un sistema per combattere il cancro con le nuove tecnologie

Come detto, Radixact X9 è in grado di realizzare cicli di terapie per contrastare i tumori.
Più nel dettaglio, la tomoterapia si intende un tipo di radioterapia, utilizzata per debellare patologie tumorali, in cui la radiazione viene emessa a fasci (dal greco tomo, che significa “fetta, sezione”). Rispetto ai trattamenti radioterapici convenzionali, consente un’irradiazione più accurata del bersaglio.
Ciò significa che, con una sola seduta, si può intervenire su più zone contemporaneamente, con dosi più elevate e circoscritte.
Inoltre, con un sofisticato dispositivo di tracking (il Synchrony), che consente di inseguire, durante il trattamento, il movimento del tumore dovuto alla respirazione, il fascio viene orientato in tempo reale solo sulla zona da trattare. In questo modo si evita di irradiare inutilmente altri tessuti e salvaguardare quelli sani (aumentando così l’efficacia della terapia).

Infine, la strumentazione è dotata di un programma informatico aiuterà i medici ad elaborare il piano di cura per il paziente.

La doppia tecnologia è, già da questa estate, disponibile nel Dipartimento di Oncologia e Radioterapia Universitaria della Città della Salute di Torino. Nel mese di agosto sono stati anche accolti i primi pazienti, per permettere di usufruire del nuovo trattamento.

Le Molinette possono vantarsi di essere il primo centro in Europa ad avere questo sistema di ultima generazione. Un vantaggio enorme per trattare con successo carcinomi del polmone, linfomi e tumori cerebrali anche infantili, come il medulloblastoma.

Le nuove apparecchiature rientrano nell’investimento di 7 milioni di euro del piano di rinnovo delle Molinette di Torino. Una tecnologia che permetterà di ottenere risultati sempre più soddisfacenti su molte patologie tumorali che affliggono ogni anno 3mila pazienti.

Tag
16122

Related Articles

16122
Back to top button
Close
Close