Home Cronaca di Torino Bomba in via Nizza, a Torino traffico in tilt in zona San...

Bomba in via Nizza, a Torino traffico in tilt in zona San Salvario

Bomba in via Nizza, a Torino traffico in tilt in zona San Salvario
Bomba in via Nizza, a Torino traffico in tilt in zona San Salvario
Tempo di lettura: 1 minuto

Trovata una bomba in via Nizza: il traffico è andato in tilt nella zona coinvolta

 

Durante questa mattinata è stata trovata una bomba in via Nizza.

 

adv

L’ordigno è stato rinvenuto all’altezza di via Valperga Caluso, in zona San Salvario. Nel corso degli scavi necessari per i lavori dedicati al teleriscaldamento dell’area, i tecnici e gli operai hanno scoperto la presenza di uno strano oggetto.

 

Una volta allertati, gli esperti del settore sono giunti sul posto e hanno appurato che si tratta di una bomba risalente alla Seconda Guerra Mondiale.

Bomba in via Nizza, a Torino traffico in tilt in zona San Salvario
Bomba in via Nizza, a Torino traffico in tilt in zona San Salvario

Intanto, il traffico nei tratti di strada limitrofi è andato letteralmente in tilt, costringendo numerosi automobilisti ad affrontare lunghe attese in coda. Un disagio che si è riversato anche sugli addetti alla preparazione della pista ciclabile, che stanno lavorando nella zona per realizzare il tratto dedicato ai mezzi a due ruote.

 

I precedenti: un’altra bomba in via Nizza a metà del 2018

 

Non è la prima volta che in via Nizza viene rinvenuta una bomba risalente al periodo del secondo conflitto mondiale.

 

A maggio dell’anno scorso era stato trovato un ordigno in via Nizza 240, a due passi dal Centro Polifunzionale Lingotto. La bomba, di fabbricazione statunitense, aveva dimensioni davvero impressionati: misurava un peso di ben 500 libbre e contiene qualcosa come 130 kg di esplosivo. Poteva provocare effetti sull’ambiente circostante fino a 2 km di distanza.

Correlato:  Gtt, dal 10 luglio si potrà salire sul bus solo dalle porte davanti e dietro

 

Un ritrovamento che aveva fatto scattare l’allarme, visto che, durante la Seconda Guerra Mondiale, gli Alleati bombardarono la zona lasciando partire numerose bombe. Una prova di questo disagio è data dalle operazioni di smantellamento delle bombe ritrovate negli anni precedenti proprio in zona Lingotto (corso Spezia) e a Santa Rita. Senza contare che alcuni esplosivi potrebbero essere rimasti ancora nel terreno, senza essere effettivamente esplosi.