Home Cinema Raoul Bova a Torino: l’attore racconta la sua esperienza sul set di...

Raoul Bova a Torino: l’attore racconta la sua esperienza sul set di “Giustizia per Tutti”

Raoul Bova a Torino
Raoul Bova a Torino racconta la sua esperienza sul set di "Giustizia per Tutti"
Tempo di lettura: 2 minuti

Raoul Bova a Torino racconta la sua esperienza sul set della Serie “Giustizia per Tutti”

Continuano le riprese a Torino per la serie TV “Giustizia per Tutti” con protagonista Raoul Bova. La storia di un uomo accusato ingiustamente dell’omicidio della moglie, che si mette al servizio degli altri per far vincere la verità.

Fa da cornice un’insolita Torino: ce lo racconta lo stesso attore, intervistato dopo una tranche di riprese in centro città.

“Una Torino inedita, anche a livello televisivo, perché si va nei posti più caratteristici. Nella parte centrale, ma anche nei ristoranti più nascosti, dove ci sono realtà multietniche importanti, dove c’è ricchezza culturale.”

adv

Una città che ha accolto la troupe a braccia aperte. “Siamo stati accettati da tutti, ci hanno accolto molto bene e non è una cosa da poco, spesso il cinema non favorisce la viabilità e la tranquillità, ma in questo caso tanta gente mi ha dimostrato davvero affetto” – racconta lo stesso Raoul Bova. “Un momento di conferma dell’affetto delle persone. Spesso dalla televisione non lo percepisci, e invece lo vedi quando sei sul set, la gente ti supporta, ti invita a casa a prendere il caffè e diventi uno di famiglia” – si confida l’attore – “A teatro hai l’applauso, nel cinema e nella televisione è questo l’applauso che ricevi.”

Correlato:  "Non mentire", la fiction con Alessandro Preziosi girata a Torino in onda su Canale 5

Una produzione che vede una grande partecipazione di tutto il territorio. Un esempio? In via Artom, nel cuore di Mirafiori, dove hanno girato una puntata della serie, tutto il quartiere ha applaudito a fine scena.

Raoul Bova conquistato da Torino

Raoul Bova allo stesso modo ricambia l’amore per Torino. “Mi trovo molto bene a Torino. Ha tutte quelle caratteristiche importanti per vivere in serenità con tutto quel che richiede una città importante. Cultura, ristoranti, cinema, teatri, senza l’affollamento esagerato di altre grandi città come Roma o Milano. I turisti dopo un po’ tendono a riempire le città, mentre qua ancora riesci ad apprezzare una Torino non troppo affollata”

Cosa fa nel tempo libero? “Qualche nuotata, senza esagerare però, non posso dimagrire” – colpa delle caratteristiche imposte al suo personaggio – “Ma devo dire che non faccio fatica, amo il cibo piemontese, i tajarin che mangio spesso sul set, per non parlare del tartufo”.

Le riprese di “Giustizia per Tutti” hanno preso il via lo scorso 29 luglio e termineranno a febbraio 2020. Per girare la serie Raoul Bova si è trasferito a Torino con la sua compagna, Rocío Muñoz Morales, anche lei presente nella fiction, e le figlie.

Raoul Bova a Torino
Raoul Bova a Torino racconta la sua esperienza sul set di “Giustizia per Tutti”

Chissà se è rimasto talmente incantato da Torino da rimanere una volta finito di girare la serie…

Correlato:  Roberto Benigni al Torino Film Festival: per lui il premio di Film Commission