Arte

Le luci d’Artista di Torino accendono Cuba: grande successo per il “Planetario”

6695
Tempo di lettura: < 1 minuto

Le luci d’Artista di Torino accendono l’Avana a Cuba: grande successo per il “Planetario”

Le Luci d’Artista di Torino prestate a Cuba per il suoi 500 anni.

Esattamente nello stesso momento dell’accensione di MIRACOLA di Cuoghi in piazza San Carlo a Torino, dall’altra parte del mondo si accendeva il Planetario di Giamello.

L’installazione luminosa con le costellazioni della Via Lattea che di solito vediamo in via Roma, tra le Luci d’Artista di Torino, quest’anno è visibile anche a Cuba.

Come è possibile?

Parte dell’opera di Giamello è stata prestata allo stato cubano per omaggiare i 500 anni dalla fondazione della capitale. È stata installata nella via principale della città, ed è stata accesa, tra lo stupore dei presenti, all’unisono con le installazioni torinesi.

Le luci dell’artista italiano hanno inaugurato, in un modo del tutto inedito, il Festival Avenida Italia nella centrale Calle Galiano de l’Avana. Musica, danza, gastronomia e incontri culturali nei prossimi giorni animeranno la capitale cubana. Ma protagonista assoluta sarà l’opera luminosa di Carmelo Giamello.

Una luminaria molto apprezzata oltreoceano: basta vedere il numero spropositato di foto e di selfie dei locali e dei turisti che spopolano sui Social.

Insomma, possiamo dire che, grazie all’opera torinese, si sia creata una sorta di sinergia tra due culture, che seppur lontane geograficamente, sono state rese vicine dall’arte e dalla luce.

Tag
6695

Related Articles

6695
Back to top button
Close
Close