Home Arte I Giardini della Reggia di Venaria eletti Parco Pubblico più Bello d’Italia

I Giardini della Reggia di Venaria eletti Parco Pubblico più Bello d’Italia

Giardini Reggia Venaria
I Giardini della Reggia di Venaria eletti Parco pubblico più bello d'Italia.
Tempo di lettura: 1 minuto

I Giardini della Reggia di Venaria eletti Parco Pubblico più Bello d’Italia.

È ufficiale! Il parco pubblico più bello di Italia è quello della Reggia di Venaria, la splendida dimora nella cintura di Torino.

L’ha stabilito la giuria del concorso nazionale “Il Parco più bello d’Italia”, indetto da ilparcopiubello.it, network nazionale di Parchi e Giardini. Due le categorie del concorso, “Parchi Pubblici” e “Parchi Privati”, con più di 1000 giardini aderenti all’iniziativa.

I sei giudici, tutti esperti del settore, dopo un’attenta analisi dei parchi in gara, hanno finalmente decretato i due vincitori. I Giardini della Reggia di Venaria vincono per la categoria “Parchi pubblici” e il Parco di Fattori di Celle in provincia di Pistoia prevale nella categoria “Parchi privati”.

adv

Il contest “Il Parco più bello“, arrivato alla 17esima edizione, teneva conto di precisi parametri: l’interesse storico-artistico e botanico, lo stato di conservazione, gli aspetti connessi con la gestione e la manutenzione, l’accessibilità, la presenza di servizi, le relazioni con il pubblico e la promozione turistica.

Tra i vincitori delle precedenti edizioni ricordiamo: la Reggia di Caserta (2009), il Vittoriale degli Italiani (2012), il Real Bosco di Capodimonte a Napoli (2014), il Giardino di Ninfa a Latina (2015) e Villa Parco Bolasco a Castelfranco Veneto (2018).

Perché i Giardini della Venaria Reale sono stati eletti Parco più bello di Italia?

I Giardini della Reggia di Venaria, già Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco dal 1997, hanno avuto l’onore di essere riconosciuti come i più belli di Italia.

Correlato:  A Torino record trapianti: cinque in 36 ore

Innanzitutto perché rappresentano l’unione per eccellenza tra antico e moderno, un dialogo incessante tra insediamenti archeologici e opere d’arte contemporanee.

Secondo, perché sembrano protrarsi verso l’infinito. Una vastità del panorama naturale limitato solo dai boschi del Parco La Mandria e dalle Alpi.

I Giardini della Reggia di Venaria sono perfetti per lunghe e rilassanti passeggiate, possono essere esplorati con il trenino Freccia di Diana, con la gondola o addirittura con la carrozza a cavallo, per immergersi totalmente nei secoli d’oro della dimora sabauda.

Tutto il complesso della Venaria Reale è un luogo dal fascino inesauribile, dove il visitatore non può che restare catturato dalle atmosfere magiche. Spettacoli, eventi, concerti, mostre d’eccezione si alternano infatti ad occasioni di svago.

Il Premio intende promuovere la cultura e la conoscenza di questo nostro inestimabile patrimonio, per far sì che questi beni siano apprezzati anche dai giovani e dal pubblico nazionale e internazionale.