Home Articoli HP All’Ospedale Mauriziano arriva il parto ipnotico, tecnica molto apprezzata da Kate Middleton

All’Ospedale Mauriziano arriva il parto ipnotico, tecnica molto apprezzata da Kate Middleton

Tempo di lettura: 1 minuto

All’Ospedale Mauriziano arriva il parto ipnotico: la tecnica è molto apprezzata dalla Duchessa di Cambridge Kate Middleton e dalla Duchessa del Sussex Meghan Markle

Partorire come Kate Middleton all’Ospedale Mauriziano?
All'Ospedale Mauriziano arriva il parto ipnotico, tecnica molto apprezzata da Kate Middleton
All’Ospedale Mauriziano arriva il parto ipnotico, tecnica molto apprezzata da Kate Middleton
Presto si potrà fare. 
 
A partire dal prossimo autunno presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale torinese, diretta dalla Professoressa Nicoletta Biglia, arriva il parto in ipnosi. 
 
Si tratta di una tecnica basata su respiro e rilassamento che permette di dare autocontrollo e ridurre il dolore in sala parto. 
 
Sotto questo punto di vista può essere considerata una valida alternativa all’epidurale. 
 
Inoltre, in ipnosi è addirittura possibile dimezzare la durata del travaglio rispetto alla media. 
 
Secondo alcuni studi, non sarebbe solo la partoriente a beneficiarne, ma anche il nascituro trarrebbe benefici da questo metodo in quanto, durante il rilassamento profondo dell’ipnosi aumenta l’afflusso di sangue alla placenta e l’ossigenazione fetale. 
 
È bene sottolineare che, in stato ipnotico, nessuno può essere costretto a fare qualcosa contro la propria volontà. 
 
Tuttavia, non tutta le donne possono sottoporsi a questa tecnica. 
 
Infatti, se per il 60% dei casi la risposta è positiva, nel 20% dei casi risulta non essere recettivo alle tecniche ipnotiche. 
 
Il restante 20%, invece, riesca a raggiungere uno stato di ipnosi talmente profondo da poter subire un intervento chirurgico senza ricorrere all’anestesia. 
 
La tecnica del parto in ipnosi è diventata famosa grazie alla Casa Reale Inglese
 
Di fatto, la Duchessa di Cambridge Kate Middleton e la Duchessa del Sussex Meghan Markle hanno utilizzato questo metodo per dare alla luce i piccoli GeorgeCharlotteLouis e Archie Harrison
 
Dunque, dal prossimo settembre anche all’ospedale Mauriziano di Torino sarà possibile partorire con la tecnica dell’ipnosi. 
Correlato:  Alle Molinette la nuova Tomoterapia migliora l'efficacia dei trattamenti contro i tumori