Home Articoli HP In arrivo semafori e lampioni a led a Torino: risparmio energetico del...

In arrivo semafori e lampioni a led a Torino: risparmio energetico del 40% l’anno

Semafori e lampioni led a Torino
Semafori e lampioni led a Torino
Tempo di lettura: 1 minuto

In arrivo semafori e lampioni a led a Torino: il Comune risparmierà il 40% all’anno

Presto arriveranno nuovi semafori e lampioni led a Torino.
Palazzo Civico ha dato il via libera al nuovo piano per l’illuminazione in città: in arrivo semafori e lampioni a led a Torino.
Il Comune è pronto a investire ben 14 milioni di euro per la rivoluzione led che manderà in pensione le lampade tradizionali attualmente presenti all’interno dei semafori e dei lampioni della città.
Le sostituzioni prenderanno il via il prossimo autunno e interesseranno il 10-15% dei 100mila lampioni e semafori presenti a Torino.
Nel dettaglio, le nuove lampade a led che verranno utilizzate per l’illuminazione pubblica avranno una potenza di 275 Watt, contro i 400 delle lampade attualmente in uso.
Un bel risparmio per il Comune che, in questo modo ridurrà il consumo energetico del 40% all’anno. Senza contare il grande vantaggio delle lampade a led che sono più luminose rispetto a quelle tradizionali.
Nelle prossime settimane Palazzo Civico si confronterà con le Circoscrizioni per individuare i luoghi in cui c’è maggior bisogno di intervento.

I semafori

Per quanto riguarda i semafori, invece, il risparmio energetico sarà dell’85%.
Infatti, molti apparecchi semaforici sono antecedenti al 1992 e quindi non sono adeguati al codice della strada.
I nuovi semafori che verranno installati, oltre ad essere moderni, avranno anche luci dedicate ai ciclisti, o ai pedoni, negli attraversamenti in cui mancano.
Con questo piano l’amministrazione comunale punta a ridurre le spese di circa 2 milioni di euro al’anno.
Inoltre, si diminuirà l’impatto ambientale del 70% evitando la produzione di 4.550 tonnellate di CO2 l’anno.
A partire dal prossimo mese di settembre il Comune farà partire una campagna in giro per tutti i quartieri della città.
Il fine è quello di individuare le zone dove i nuovi apparecchi sono maggiormente necessari, sia per la sicurezza stradale che per il controllo del territorio.
Per quanto riguarda le tempistiche, come è stato già detto, la sostituzione dei lampioni con il led partirà il prossimo autunno e si concluderà nella primavera del 2020. Discorso diverso per i semafori, per cui, invece, bisognerà attendere il 2022 per la sostituzione completa degli apparecchi.
Dunque, la nuova illuminazione a led porterà in città una maggiore sicurezza non solo per la viabilità, ma anche per i cittadini che si sentiranno più sicuri nel camminare per le strade di Torino.
Correlato:  Anche Torino ha il suo "Arco di Trionfo" non solo Parigi!