Home Articoli HP Chiude a Torino il Fluido: un altro locale della movida se ne...

Chiude a Torino il Fluido: un altro locale della movida se ne va, rischio desertificazione in zona

Tempo di lettura: 1 minuto

Chiude a Torino il Fluido: un altro locale della movida se ne va, il bando per la concessione non è stato ancora aperto

Chiude a Torino il Fluido.
Dopo 15 anni di attività, se ne va un altro locale della vita notturna torinese. Un luogo che era riuscito a ritagliarsi un suo spazio di rilievo sulla collinetta del Parco del Valentino, punto storicamente caratterizzato dal degrado. In particolare, il fenomeno dello spaccio era una piaga assai diffusa al momento della sua apertura. Il Fluido, però, con la sua presenza, era riuscito ad arginare questo problema.
Come riportato sui social network dai gestori del locale, la causa della chiusura è da attribuire al mancato rinnovo della concessione da parte del Comune. Una concessione scaduta da 18 mesi, per la quale non è stato ancora pubblicato un nuovo bando per l’aggiudicazione.
In questo modo, i titolari non potranno riprendere l’attività nel breve termine. Sono dunque a forte rischio i posti di lavoro del Fluido.
Questo ultimo addio in zona segue tutte le altre chiusure degli ultimi due anni. Un bollettino di guerra per i locali notturni torinesi, che hanno chiuso in successione e con grande frequenza. Ora, l’area rischia la desertificazione dei locali, con conseguente ritorno (in maniera più massiccia) di degrado e fenomeni di microcriminalità. L’auspicio è che la questione possa essere risolta per tempo, per evitare altri abbandoni.
(Foto tratta da www.fluido.to)
Correlato:  Il Politecnico di Torino premiato da Sergio Mattarella con la medaglia d'oro