Eventi

“Castelli e dimore storiche” oggi aperte le 22 residenze sabaude

679
Tempo di lettura: < 1 minuto

È giunta alla sua quarta edizione l’iniziativa “Castelli e dimore storiche

Il progetto, ideato da Turismo Torino, metterà a disposizione dei torinesi e dei turisti in generale le più importanti dimore storiche sabaude.

La possibilità che viene offerta è quella di poter visitare le bellezze della Città Metropolitana, con Torino e provincia che apriranno le porte delle strutture più prestigiose per l’ultima domenica del mese (come ormai avviene da Maggio).

Gli interessati potranno ammirare le ricchezze del patrimonio artistico e culturale con visite guidate e con attività organizzate all’interno dei castelli. La partecipazione prevede, in alcuni casi, prenotazione e quota di ingresso.

Queste le dimore partecipanti all’iniziativa

  • Castello Cavour di Santena
  • Castello di Pralormo
  • Dimora storica e Giardino delle Erbe Aromatiche Casa Zuccala di Marentino
  • Palazzo Grosso di Riva (Chieri)

nel Canavese si potranno visitare

  •  Castello Ducale di Agliè
  • Castello di Masino
  • Castello di Castellamonte
  • Castello di Torre Canavese
  • Castello di Parella
  • Castello Malgrà di Rivarolo

mentre nel Pinerolese si potranno ammirare il

  • Castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo
  • il Castello di Marchierù a Villafranca
  • Palazzo dei Conti Filippa a Castagnole Piemonte
  • Castello Romagnano a Virle Piemonte
  • Palazzotto Juva a Volvera
  • Villa Lajolo a Piossasco (visitabile solo il giardino)
  • Castello di Osasco
  • Castello di Macello
  • Castello della Rovere a Vinovo
  • Castello di Piobesi.

In Val di Susa, infine, saranno accessibili

  • Castello e Borgo Medievale di Avigliana
  • Torre e Ricetto di San Mauro di Almese

Molte di queste residenze non sono pubbliche, pertanto l’occasione che si presenta è unica per accedere a luoghi ancora di proprietà privata.

Tag
679

Related Articles

679
Back to top button
Close
Close