Enogastronomia

Le migliori bollicine piemontesi per brindare al Capodanno

1855
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Capodanno si avvicina e è tempo di pensare a quale vino spumante scegliere per brindare a questo momento speciale. Se siete amanti della filosofia dei prodotti a “Km zero” e desiderate sostenere i prodotti locali, le bollicine piemontesi potrebbero essere la scelta perfetta per voi. Questi spumanti hanno raggiunto livelli di qualità paragonabili ai grandi champagne francesi e agli altri rinomati spumanti italiani. Infatti, negli ultimi anni, i produttori e i vignaioli piemontesi si sono impegnati per affinare le tecniche di produzione e ottenere una maggiore eccellenza.

Ecco i principali tipi di spumanti che si possono trovare in Piemonte, offrendo una panoramica completa delle migliori etichette per brindare al nuovo anno.

Alta Langa: eleganza e raffinatezza

Uno dei primi esempi da menzionare è l’Alta Langa, una denominazione di origine controllata e garantita (D.O.C.G.) prodotta in 142 comuni tra le provincie di Cuneo, Asti ed Alessandria. Quest’ultimo viene realizzato principalmente utilizzando i vitigni Pinot Nero e Chardonnay, con l’aggiunta di alcuni vitigni non aromatici della zona.

Il metodo di spumantizzazione impiegato per l’Alta Langa è rigorosamente il metodo classico o champenois, che conferisce a questo spumante un’eleganza e una raffinatezza uniche. Ci sono diverse tipologie di Alta Langa, tra cui Spumante Bianco, Rosato e Rosso. La versione bianca si caratterizza per il suo colore giallo paglierino e un perlage fine. E al palato, si può apprezzare la freschezza, la morbidezza e una piacevole nota di sapidità.

Bollicine a Km zero, brindare alla "piemontese"

Asti Spumante: un classico intramontabile

Un altro grande classico piemontese che non può mancare nella scelta delle bollicine per il Capodanno è l’Asti Spumante. Come già menzionato in un precedente articolo, è uno dei vini piemontesi più conosciuti in Italia e nel mondo. Di fatti, questo spumante dolce è il simbolo dei momenti di festa e si sposa perfettamente con una fetta di panettone o pandoro.

Viene prodotto utilizzando il metodo Charmat, che garantisce un perlage abbondante e persistente. Di conseguenza, il risultato è un vino frizzante, aromatico e dal gusto dolce, ideale per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.

Erbaluce di Caluso Spumante: un tesoro nascosto

Non molto lontano da Torino, all’interno della denominazione di origine controllata e garantita (D.O.C.G.) Erbaluce, si trova l’Erbaluce di Caluso Spumante. Questo spumante utilizza esclusivamente il vitigno autoctono e viene prodotto con il metodo classico. E’ considerato uno dei vini piemontesi più prestigiosi, grazie alla sua alta qualità e alle tecniche di produzione impiegate. Questo spumante si distingue per la sua vivacità, l’elegante perlage e il carattere fresco e minerale. È una scelta eccellente per brindare al nuovo anno in modo raffinato e unico.

Articolo aggiornato il 02/12/2023

Tag
1855

Related Articles

1855
Back to top button
Close