Home Articoli HP 3 settembre 1982: il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa viene ucciso dalla...

3 settembre 1982: il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa viene ucciso dalla mafia

3 settembre 1982: il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa viene ucciso dalla mafia
3 settembre 1982: il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa viene ucciso dalla mafia
Tempo di lettura: 1 minuto

3 settembre 1982: il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa viene barbaramente ucciso dalla mafia insieme alla moglie e e ad un uomo della scorta

Era il 3 settembre 1982 quando il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa venne ucciso in un attentato mafioso in via Carini, a Palermo.
3 settembre 1982: il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa viene ucciso dalla mafia
3 settembre 1982: il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa viene ucciso dalla mafia

La strage di via Carini

Il Generale Dalla Chiesa era seduto in auto al fianco della seconda giovane moglie Emanuela Setti Carraro, sposata alcune settimane prima, che era alla guida di una A112.
L’auto viene affiancata da una BMW con a bordo Antonino Madonia e Calogero Ganci, i quali fanno fuoco con un fucile kalashnikov AK-47 distruggendo il parabrezza.
Nello stesso momento, l’auto con a bordo Domenico Russo, autista e agente di scorta di Dalla Chiesa, venne affiancata da una moto guidata da Pino Greco che fredda Russo.
Dalla ChiesaGenerale dei Carabinieri, noto per il suo impegno nella lotta contro il terrorismo delle Brigate Rosse prima, e della mafia poi, nacque a Saluzzo il 27 settembre 1920.

L’omaggio a Dalla Chiesa

In ricordo di questa importantissima figura della storia italiana, il direttore del quotidiano “La Stampa” Maurizio Molinari racconterà del Generale.
L’evento si svolgerà oggi, martedì 3 settembre, in via Torino 1 nel parco nel parco dedicato al Prefetto di Palermo a Collegno.
Saranno presenti alla manifestazione anche il sindaco Francesco Casciano, i giovani del servizio civile nazionale e di piazza Ragazzabile. Alla fine verrà deposta una corona al busto che ricorda il Generale Dalla Chiesa.
Dunque, sarà un momento di ricordo in onore del generale cuneese che ha combattuto strenuamente la mafia.
(Foto tratta da Wikipedia)
Correlato:  Il Museo delle Scienze Naturali di Torino riapre: da gennaio riapertura graduale di tutti gli ambienti