Economia

Come scegliere il tavolo da pranzo

Tempo di lettura: 2 minuti

Il tavolo da pranzo è il vero fulcro della cucina o della sala da pranzo. Indipendentemente dalla forma e dalla dimensione, viene messo in risalto dalla luce, intensa e diretta, proveniente dal lampadario, che, di norma, viene a trovarsi proprio al di sopra di esso. Oltre a questo, svolge una funzione molto importante, ossia quella di riunire i commensali e di consentire loro di consumare i pasti in compagnia, tra chiacchiere e risate.

La scelta del tavolo è meno scontata di quanto possa sembrare, in quanto gli aspetti da prendere in considerazione sono numerosi. In particolare, è necessario tenere conto dello spazio disponibile, della forma della stanza, del numero di componenti del nucleo familiare e di quello degli ospiti che si è soliti invitare, e via dicendo.

In commercio è possibile trovare svariate soluzioni, ognuna in grado di rispondere al meglio alle più svariate esigenze. Chi desidera arricchire la propria cucina con un elemento di design che sia in grado di coniugare funzionalità, resistenza e piacevolezza estetica, può puntare sulla collezione di marchi famosi, come quella di tavoli da cucina Febal, la quale consente di scegliere tra tantissimi stili, moderni, minimal, classici e persino etnici.

Valutare con attenzione lo spazio disponibile

Prima di acquistare un nuovo tavolo per la cucina o la sala da pranzo è indispensabile valutare con attenzione lo spazio disponibile. Questo consentirà di definire:

  • la dimensione massima;
  • la forma ottimale.

La prima dovrà essere calcolata tenendo conto dello spazio necessario per le sedie e per muoversi liberamente. In linea generale, sarà opportuno lasciare su ogni lato uno spazio non inferiore ai 75 cm, i quali dovranno salire ad almeno 90 cm nel caso in cui il tavolo dovesse essere collocato in prossimità del forno, del piano cottura, dei mobili cucina e via dicendo.

La forma dovrà invece essere tale da valorizzare al massimo la stanza. Una cucina quadrata di piccole dimensioni, potrà ospitare un tavolo della stessa forma, mentre una di dimensioni maggiori potrà essere completata con una grande tavolo quadrato o rotondo. Allo stesso modo, le stanze rettangolari di scarsa metratura potranno accogliere un tavolo rettangolare, mentre le grandi sale da pranzo potranno contenere tanto un grande tavolo rettangolare quanto uno ovale.

Attenzione al numero di commensali

Dimensioni e forma dovranno essere scelte anche tenendo conto del numero di commensali. Mentre i single potranno optare senza problemi, nel caso in cui lo desiderassero, per piccoli tavoli rotondi o quadrati, così da destinare lo spazio libero ad altri arredi, le famiglie numerose o chi ha spesso molti ospiti a pranzo o a cena non potranno che puntare su tavoli di grandi dimensioni, meglio se ovali o rotondi.

Tavolo fisso o allungabile?

Il tavolo allungabile è una delle scelte principali per le famiglie numerose che hanno poco spazio in cucina o nella sala da pranzo; si tratta inoltre di un’ottima scelta anche per i single o le coppie che hanno in alcune occasioni ospiti a cena, ma non necessitano, nel quotidiano, di un tavolo grande.

Il tavolo fisso di grandi dimensioni è perfetto per completare con gusto ed eleganza le sale da pranzo più spaziose, mentre quelli piccoli sono perfetti per arredare i monolocali.

Related Articles

Back to top button
Close