Mole24 Logo Mole24
Home » Trasporti » Torino: 1400 multe al giorno per divieto di sosta delle automobili

Torino: 1400 multe al giorno per divieto di sosta delle automobili

Da Alessandro Maldera

Agosto 02, 2023

La città di Torino sta affrontando un problema crescente di sosta irregolare, con un numero sempre maggiore di multe elevate quotidianamente . Secondo l’ultimo della polizia municipale, il numero di multe giornaliere ha raggiunto quota 1400: un aumento significativo rispetto all’anno precedente.

Sanzioni per Sosta Irregolare

Nel corso dei primi sette mesi del 2023, i vigili urbani di Torino hanno emesso oltre 270.000 multe per divieto di sosta. Questo rappresenta un aumento del 20% rispetto all’anno precedente. In tutto il 2022, infatti, ne erano state staccate 450.000 in totale. La malasosta comprende automobili parcheggiate:

Richiami Prodotti Italia App
  • in doppia fila
  • sulle strisce pedonali
  • lungo le piste ciclabili
  • negli spazi riservati ai disabili sopra
  • le zone di carico e scarico.

Strisce Pedonali

Un’altra infrazione tipica dei torinesi è la sosta sulle strisce pedonali. Nel l 2023, sono state registrate circa 12.000 multe per questa infrazione, rispetto alle 18.000 multe dell’intero anno precedente. Questo rappresenta un aumento del 25%.

Sosta in aree riservate ai disabili

Nel corso del 2022, sono state emesse 5.600 multe per coloro che avevano lasciato il proprio veicolo negli stalli dedicati alle persone diversamente abili. Ma già in questi primi mesi dell’anno il numero degli incivili multati è arrivato a 3.800.

Strisce Blu

Sono state staccate circa 120.000 i verbali per questa infrazione, rispetto alle 100.000 rispetto ai 12 mesi precedenti. Un aumento pari 21% rispetto alla metà dell’anno precedente.

Impatto Economico delle Multe

Da inizio anno a Torino il personale della GTT ha emesso 134.000 multe, mentre 27.000 sanzioni sono state registrate tramite le telecamere montate, dal 2021, sulle auto dei Civich. Le restanti sono state elevate da parte delle forze di polizia municipale. Le sanzioni hanno anche un impatto economico significativo per le casse del Comune. Nel corso del 2022, il tesoretto di Palazzo Civico è stato di 55 milioni di euro e quest’anno è destinato a lievitare. Secondo la legge, le istituzioni devono reinvestire almeno il 50% di questi proventi per migliorare la sicurezza della circolazione . E così l’anno scorso quasi di 5 milioni euro sono stati destinati alla manutenzione e gestione degli impianti tecnologici, mentre altrettanti sono stati investiti per dotare le forze di polizia locali di attrezzature adeguate. 9 milioni, invece, sono stati impiegati per mettere a posto il manto stradale.

Alessandro Maldera Avatar

Alessandro Maldera

Giornalista, ha collaborato per molti anni con testate giornalistiche nazional e locali. Dal 2014 è il fondatore di mole24. Inoltre è docente di corsi di comunicazione web & marketing per enti e aziende