Eventi

Concerto sinfonico di Ferragosto 2023: l’appuntamento è al Pian Munè

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Concerto Sinfonico di Ferragosto 2023 segna il suo ritorno trionfante sulle montagne del Piemonte. Una delle più amate tradizioni musicali estive all’aperto, quest’anno torna nel luogo di origine, dove tutto è nato a Pian Munè. Una splendida località montana che offre uno scenario mozzafiato per godersi la musica e la natura.

Questo prestigioso evento, giunto alla sua 43ª edizione, rappresenta un momento importante per tutti gli appassionati di musica classica di tutto il paese.

Ritorno alle origini

Dopo un anno di pausa dovuto alle restrizioni imposte dalla pandemia di COVID-19, il Concerto di Ferragosto fa il suo atteso ritorno nella pittoresca località di Pian Munè, situata a Paesana. Questa scelta rappresenta un ritorno nostalgico alle origini dell’evento, poiché proprio qui, nel 1981, si tenne la prima edizione del concerto. Una manifestazione che da allora è riuscita a conquistare il cuore di migliaia di spettatori, non solo appassionati.

Storia ed evoluzione dell’evento

Sin dalla sua nascita, 43 anni, 15 agosto 1981, l’evento ha guadagnato un riconoscimento nazionale. questo grazie alla sua trasmissione in diretta su canali televisivi di grande prestigio : Raitre, Raiplay e Rai sat. Nel corso degli anni, il concerto ha ospitato esibizioni indimenticabili di artisti di fama internazionale, contribuendo a diffondere la conoscenza della musica classica.

Orchestra e direzione artistica

L’esibizione di quest’anno sarà curata dall’Orchestra Bartolomeo Bruni di Cuneo, diretta dal Maestro Nicolò Jacopo Suppa. Questa prestigiosa orchestra, ammirata per la sua maestria e la sensibilità interpretativa anche fuori dai confini nazionali. Un repertorio che spazia dalla musica classica alle composizioni contemporanee.

Programma musicale

Il programma completo del Concerto Sinfonico di Ferragosto 2023 sarà svelato prossimamente. Nono solo, però, un repertorio lirico italiano, la scaletta abbraccerà opere di grandi compositori da Mozart a Rossini, da Verdi a Lehar. Queste affascinanti melodie, eseguite dall’Orchestra Bartolomeo Bruni, saranno in grado di creare un’atmosfera magica nel cuore delle montagne del Piemonte.

Collaborazioni

L’organizzazione è frutto della collaborazione tra l’Associazione Orchestra Bartolomeo Bruni di Cuneo e enti istituzionali del territorio. La Regione Piemonte, la Fondazione CRC, la Camera di Commercio di Cuneo, l’ATL del Cuneese e la Provincia di Cuneo hanno contribuito attivamente alla realizzazione di questo evento di grande rilievo culturale.

Informazioni e prenotazioni

Per garantire il successo dell’evento e la sicurezza di tutti i partecipanti è importante seguire le direttive logistiche.

  • Il servizio navetta del Consorzio Grandabus

Per agevolare gli spostamenti dei partecipanti il Consorzio Grandabus gestirà un servizio navetta appositamente dedicato. Le navette partiranno alle ore 7 del mattino e l’ultima corsa sarà alle 18:30. È possibile acquistare i biglietti online al costo di 8 euro a persona per andata e ritorno. Acquistando il biglietto online, si avranno anche tempi d’attesa ridotti, evitando le code. Tuttavia, sarà possibile acquistare i biglietti anche il 15 agosto presso le casse delle partenze al costo di 10 euro a persona per andata e ritorno.

Le navette Grandabus sono dotate di pedana per il trasporto di sedie a rotelle, garantendo l’accessibilità a tutti i partecipanti al concerto. Una volta arrivati sul piazzale in località Trincerone, ci saranno dei volontari pronti a fornire supporto. Tuttavia, è importante tenere conto del dislivello e del terreno sconnesso del sentiero, poiché ci troviamo in un ambiente montano

I cani saranno ammessi sulle navette, ma dovranno essere provvisti di museruola e tenuti al guinzaglio durante tutto l’evento. I bambini di altezza inferiore a un metro e gli animali viaggeranno gratuitamente.

  • Percorsi in bicicletta per raggiungere il Bric Lombatera

In bicicletta, ci sono due possibilità per raggiungere il Bric Lombatera, che si trova a 1390 metri di altezza. Per percorrere l’itinerario in autonomia, puoi seguire il percorso segnalato che parte dalla Frazione Erasca e arriva fino a Tournour: consigliato per biker esperti e ben allenati, poiché presenta un dislivello significativo di circa 800 metri.

per la sosta.

Tag

Related Articles

Back to top button
Close