Eventi

Torino Comics: affluenza da record per l’edizione 2023

625
Tempo di lettura: 2 minuti

Edizione da record per il Torino Comics 2023: oltre 62.500 i partecipanti che, per tre giorni consecutivi, hanno inondato il Lingotto Fiere. Si tratta dell’edizione più partecipata di sempre, che ha superato anche i 60 mila ingressi di quella dello scorso anno.

I prossimi appuntamenti per gli appassionati di fumetti e cosplay saranno il Piacenza Expo del 27 maggio, e alla prima edizione del FunCon del 28 maggio. A Torino, invece, bisognerà aspettare dicembre, con la nona edizione del Xmas Comics.

Numeri da record per il Torino Comics 2023

Padiglioni affollati, palchi sempre animati da tantissimi appuntamenti tra cui spettacoli, concerti e contest. È questa l’atmosfera che si è respirata dallo scorso venerdì fino a ieri al Torino Comics, la fiera del fumetto della città.

Ottima l’affluenza anche delle sale incontri, che quest’anno erano ben 5, tutte dedicate a momenti culturali e presentazioni editoriali importanti. Tra gli ospiti presenti anche Bruno Bozzetto, Gabriele Dell’Otto, Antonio Lapone e Moreno Burattini. Bene anche per i laboratori dedicati alle scuole, che hanno visto la partecipazione di oltre settanta classi e 1500 studenti giunti in fiera tra venerdì e sabato. Tra le attività in cui si sono cimentati gli alunni ci sono state quelle di fumetto, trucco scenografico, cosplay, inclusione e sostenibilità. Non sono da dimenticare, poi, anche le proiezioni cinematografiche, organizzate in collaborazione con il Sardinia Film Festival.

Grande successo per le novità del Torino Comics 2023

Ha riscosso molto successo anche la nuovissima Area Family, dedicata a momenti di gioco per i più piccoli e realizzata grazie alla collaborazione tra Carioca, Quercetti e Masters of Magic. I bambini, qui, hanno potuto trovare spettacoli di magia, sessioni di disegno libero e gioco. Insomma, una bella dimostrazione che il Torino Comics sta diventando sempre più un evento per tutte le età.

Grande novità dell’edizione 2023 del Torino Comics è stato il focus sull’inclusività. Gli spazi della fiera, infatti, quest’anno si sono fatti più fruibili anche dalle persone con disabilità. In particolare, ha riscosso molto successo l’area del Padiglione 2, che ha messo alla prova i visitatori con attività, giochi e percorsi per mettersi nei panni dell’altro.

Tra le aree nuove allestite quest’anno c’era anche la Zona Rossa, un unicum in Italia, dedicata ai fumetti erotici. All’interno dell’area, i visitatori maggiorenni hanno potuto assistere a 5 mostre dedicate al fumetto erotico italiano e internazionale. Inoltre, le tematiche della sessualità e affettività sono state portate in luce anche durante diverse attività di sensibilizzazione, promosse da Mysecretcase.

I cosplayer animano il palco del Torino Comics

I protagonisti della fiera, come ogni anno, sono però stati i cosplayer. Per tre giorni, infatti, hanno colorato il palco del Padiglione 1 con esibizioni, sfilate competitive, karaoke e momenti di animazione.

Sabato 15, durante la competizione inserita nel circuito ICL (International Cosplay League) i visitatori hanno potuto assistere al trionfo della coppia Piece of cake cosplay composta da Alberta Avanzi e Lorenzo Nicolosi. I due hanno conquistato la vittoria impersonando Vax e Matron of Ravens, due personaggi di The Legend of Vox Machina. Nella categoria dei singoli, invece, ha ottenuto il primo posto Linda Guarise, che è salita sul palco nei panni della Regina Ippolita, personaggio tratto da Wonder Woman. I vincitori potranno rappresentare l’Italia durante le finali mondiali a Madrid, durante il Japan Weekend.

Domenica 16, invece, ha avuto luogo la classica sfilata competitiva. La competizione premia ogni anno le capacità artigiane dei concorrenti, la loro capacità di immedesimarsi nel ruolo da loro scelto, la loro interpretazione e simpatia. Sul palco hanno gareggiato oltre 100 cosplayer per aggiudicarsi il premio singolo (maschile e femminile), la miglior coppia e il miglior gruppo. Il superpremio finale della competizione, un viaggio al German Comic Con a Dortmund, è stato conquistato da Carlo, che ha vestito i panni di Zinogre, personaggio di Monster Hunter.

Durante la gara di domenica, inoltre, hanno avuto luogo anche le selezioni italiane dell’Europa Cosplay Cup, una competizione nuova a cui parteciperanno cosplayer qualificati provenienti da tutt’Europa. Le finali si svolgeranno a Tolosa, in Francia, nel novembre di quest’anno. Ad aggiudicarsi un posto nella competizione è stata Lilit Cosplay, che sul palco ha vestito i panni della cacciatrice di Monster Hunter.

Asja D’Arcangelo

Tag
625

Related Articles

625
Back to top button
Close