Cinema

Alba Parietti conquista il Leone d’oro alla carriera

3235
Tempo di lettura: < 1 minuto

Oggi, venerdì 31 marzo, la nota showgirl torinese Alba Parietti riceverà il Leone d’oro alla carriera a Venezia. Il premio è stato assegnato ai cittadini modello distinti per il loro contributo economico e sociale.

Alba Parietti riceve il Leone d’oro alla carriera per il suo contributo economico e sociale

Un lungo post apparso sul profilo di Alba Parietti comunica la conquista del Leone d’oro alla carriera che riceverà oggi a Venezia. La cerimonia si terrà presso la sede della Regione Veneto, Palazzo Grandi Stazioni, a partire dalle ore 10:30 di venerdì 31 marzo. La Parietti, infatti, è ospite d’onore della premiazione scelta dal presidente dell’Ordine Leone d’oro Candelaresi.

Non bisogna però confondere il premio con l’omonimo e più prestigioso Leone d’oro del cinema assegnato alla Biennale di Venezia. Il premio assegnato alla Parietti, è un riconoscimento istituito nel 1932, assegnato a personalità di spicco che si sono distinte per il loro contributo economico-sociale.

Il Leone d’oro alla carriera di Alba Parietti non è l’unico assegnato. Infatti, sono diversi gli ambiti che prevedono il premio e ,per questo, se ne sono consegnati diversi ad altrettanti personaggi del mondo dell’imprenditoria, dello sport, dello spettacolo, della cultura e dell’impegno giuridico. Un vasto assortimento in cui figurano anche due campioni del mondo 1982, Bruno Conti e Francesco “Ciccio” Graziani, centravanti dell’ultimo Torino campione d’Italia nella stagione 75/76.

“Non sono una signora”, il nuovo show condotto da Alba Parietti su Rai 2

Alba Parietti, inoltre, è in procinto di tornare in televisione con un programma tutto suo chiamato “Non sono una signora” in onda su Rai 2 dal prossimo 16 maggio. Saranno cinque puntate all’insegna dell’intrattenimento in cui alcuni vip, sia uomini che donne, si sfideranno sul tema drag queen.

Lo show, previsto inizialmente per lo scorso autunno, prevede una sfilata e una trasformazione del viso grazie al trucco per convincere la giuria di essere la migliore drag queen. Il format è la versione italiana di “Make up your mind” ed è prodotto dalla Rai e Freemantle.

Filippo Pio Monteverdi

3235

Related Articles

3235
Back to top button
Close