Lavoro

Ripartono i casting della nuova edizione di “Reazione a Catena”

2699
Tempo di lettura: 2 minuti

Come ogni anno, tornano i casting per partecipare al gioco televisivo “Reazione a Catena“. Si cercano trii affiatati di colleghi, amici o parenti.

Riparte uno dei giochi televisivi più seguiti di sempre

Come ogni anno sulla Rai presto inizieranno le nuove stagioni dei programmi estivi. Uno dei più amati è di certo “Reazione a Catena”, che da tanti anni ci intrattiene domande e curiosità per ogni età e pubblico.

Il programma, come ogni anno, andrà in onda su Raiuno nella fascia compresa tra il telegiornale serale e i programmi della prima serata. Queste le nuove puntate, salvo imprevisti, saranno messa in onda nel periodo compreso tra il giugno e il dicembre 2023.

Per chi non lo conoscesse o ne avesse solo sentito parlare, il programma è un gioco televisivo basato sulla conoscenza della lingua italiana. In ogni puntata due squadre di tre persone si sfidano in diversi minigiochi, associando in modo logico le parole. I gruppi molte volte sono formati da amici, colleghi o membri della stessa famiglia. Nel gioco, infatti, è molto importante che il gruppo sia molto affiatato, in modo da riuscire ad aiutarsi meglio a vicenda.

ripartono-i-casting-della-nuova-edizione-di-reazione-a-catena
Tornano i casting per partecipare al gioco televisivo “Reazione a Catena”. Si cercano trii affiatati di colleghi, amici o parenti.

Partono i casting online per partecipare a “Reazione a Catena”

Per questo motivo, infatti, la Rai è alla ricerca di persone che possano costituire un trio affiatato come: amici, parenti o colleghi. Le varie candidature possono avvenire inviando un proprio Curriculum o un breve video e/o descrizione in cui si parla di sé. In allegato, va assolutamente inserito un documento con i propri dati anagrafici, che serviranno per facilitare un’eventuale ricontatto. Inoltre, dovrà essere spedita anche una liberatoria, in modo da consentire alla Rai di utilizzare i propri dati.

I dati e i moduli richiesti dovranno essere inseriti sul portale dedicato, realizzato dalla Rai per le candidature. Prima, però, sarà necessario registrarsi con la propria mail e la password, e accedere così alla propria area riservata nella quale caricare i documenti.

Tag
2699

Related Articles

2699
Back to top button
Close