Eventi

Torna anche nel 2023 il raduno delle mongolfiere di Mondovì

8827
Tempo di lettura: 2 minuti

Torna a Mondovì dopo, due anni di stop per la pandemia, il Raduno di Mongolfiere dell’Epifania giunto nel 2023 alla sua 33 edizione.

Le mongolfiere tornano nel cielo di Mondovì

Il Raduno Aerostatico Internazionale dell’Epifania si svolgerà nei giorni 6-7-8 gennaio 2023.

In quei tre giorni, saranno oltre 30 le mongolfiere che si alzeranno in volo per due volte al giorno. Il primo volo sarà al mattino, alle 9.00, mentre il secondo sarà alle 14.30

L’intero evento sarà a ingresso gratuito e vedrà la  partecipazione di numerose mongolfiere, delle quali alcune saranno speciali, che faranno rimanere tutti a bocca aperta.

Tra gli altri, arriveranno infatti a Mondovì:

  • Il famoso unicorno “Lulù” dalla Francia (pilota: Violaine Cleyet-Marrel, comanager della “Balloon Chaize”);
  • La buffissima famiglia di pinguini volanti FlyPenguin” dal Regno Unito (della “Exclusive Ballooning” di Andrew Holly);
  • Il maestoso “The King” dall’Austria (pilota Christian Muth);
  • La simpatica bottiglia “Handy” dalla Svizzera (pilota: Stefan Wälchli);
  • Due “fractal ballons” dalle grafiche strabilianti (mongolfiere con i colori stampati secondo pattern matematici; piloti: Nicole Bonanno Maillefer, Jason Fischer dagli USA e Inga Van Haver dalla Lituania);
  • Il pallone dedicato ai fratelli Montgolfier dalla Francia (piloti: Vincent Bruno e Mercedes Taravillo).

Le novità del Raduno di Mongolfiere di Mondovì 2023

L’evento di quest’anno porterà novità, tra cui una nuova location. L’evento, infatti, non sarà più a “Parco Europa” ma in un terreno ai limiti della città.

Sarà attivo un servizio navetta dal centro città al prezzo di 4 euro andata/ritorno. Il biglietto comprende una corsa della funicolare che porta al rione medievale di Mondovì. Qui, il 7 e l’8, si terrà l’hand-made market dell’Epifania “Re Mercante”.

Vicino alle zone di decollo sarà presente un’area Food&Drink e uno speaker annuncerà i velivoli in decollo e darà informazioni su di loro. Ogni volo includerà anche una competizione tra equipaggi per raggiungere obbiettivi prefissati.

Il 5 gennaio gli equipaggi raggiungeranno la piazza centrale del rione medievale con le loro auto, scaldando l’aria con le fiamme dei bruciatori dei balloons.

La sera del 7 gennaio, invece, si terrà il “Night Glow”. Durante l’evento, le mongolfiere, ancorate a terra, verranno gonfiate e illuminate dalla fiamma dei bruciatori. Come gigantesche lampadine colorate, illumineranno la notte a tempo di musica, accompagnate dal tema di Stranger Things.

Mongolfiere e Mondovì: un rapporto che dura da anni

Mondovì è da sempre legata al mondo delle mongolfiere fin da quando, nel 1979, Giovanni Aimo si è alzato in volo con la prima immatricolata d’Italia.

A Mondovì è inoltre attivo l’Aeroclub, fondato nel 2005 e attualmente presieduto dal pilota Giorgio Bogliaccino. L’Aeroclub è l’unico in Italia interamente dedicato alle mongolfiere.

In città è poi presente un “Porto aerostatico” che ospita corsi di aggiornamento, seminari e una stazione meteo. 

A Mondovì sono attive diverse scuole di volo aerostatiche e qui sono state anche ospitate le “Olimpiadi dell’aria”.

Il Raduno Aerostatico Internazionale dell’Epifania 2023 è organizzato dall’Aeroclub Mongolfiere di Mondovì col supporto del Comune di Mondovì, con il contributo della Fondazione “Cassa di Risparmio di Cuneo”, con la partnership di Intesa Sanpaolo e con la collaborazione dell’Associazione “La Funicolare”.

Andrea B.

8827

Related Articles

8827
Back to top button
Close
Close