Cronaca di Torino

Numerosi disagi a causa dalla neve a Torino

1417
Tempo di lettura: 2 minuti

Nella giornata di ieri, giovedì 15 dicembre, Torino si è ricoperta di neve. Numerosi i centimetri di neve che sono scesi durante tutto il giorno ininterrottamente. Sono stati anche numerosi i disagi che la neve ha creato nelle strade di Torino.

Il Comune di Torino verso mezzogiorno ha messo al lavoro 13 mezzi spandisale con il compito di spargere il sale sulle strade in modo che la neve non attaccasse alla strada.  Alle ore 15 il Comune ha fatto entrare in servizio i primi mezzi spazzaneve con il compito di togliere la neve accumulata sulla carreggiata.

L’assessora alla Viabilità Chiara Foglietta ha annunciato che il Comune, per agevolare gli spostamenti di oggi, sospenderà le zone dove la viabilità è limitata come le zone Ztl del centro, le aree pedonali e le zone riservate ai mezzi pubblici.

Nella giornata di ieri sono stati 10 i centimetri di neve scesi in città ed in collina sono arrivati fino a 20. Sono numerose le polemiche che si sono alzate in accusa di un Comune non preparato all’avvento della neve. Criticata soprattutto la gestione della situazione strade che non erano abbastanza pulite da Andrea Russi, capogruppo del Movimento 5 Stelle.

Le polemiche mosse al Comune hanno scattato l’immediata precisazione da parte del Comune. La Città di Torino ha spiegato che già il giorno prima, mercoledì, nella notte il sale era stato gettato sulle strade di Torino e della collina.

A Torino sono stati numerosi i disagi dovuti alla neve, in tangenziale le code sono rimaste  fino a tarda sera. Le carreggiate erano colme di neve e per non slittare con le gomme le auto procedevano lentamente. Tra i disagi dovuti alla neve si è aggiunta anche la chiusura dell’uscita Debouchè, sulla tangenziale, a causa di un tir posizionato di traverso sulla strada.

Numerosi i disagi e numerosi gli incidenti dovuti alla neve, nella giornata di ieri infatti sono state mobilitate tutte le pattuglie della polizia stradale.

Nella notte appena trascorsa, tra giovedì e venerdì, sono stati messi al lavoro ben 29 trattori per liberare le aree dedicate al mercato dai centimetri di neve accumulati. Trentacinque invece gli spazzaneve e mezzi spandisale che si sono occupati di pulire le strade di Torino. Sempre in ottica di rendere le strade sicure e pulite dalle sei di questa mattina sono operativi gli addetti allo sgombero manuale della neve accumulata.

Non solo a Torino le strade vivevano una situazione critica, anche nel resto della provincia Torinese le strade erano da bollino rosso. Il colle della Maddalena, nel Cuneese, è stato chiuso all’altezza di Argentera. Tra i disagi dovuti alla neve sull’autostrada Torino-Savona sono stati scortati dalla polizia i mezzi pesanti. Numerosi anche gli incidenti e le code nella zona di Fossano.


Foto di andrewjacobz

1417

Related Articles

1417
Back to top button
Close
Close