Economia

I Vantaggi nell’Acquistare Pezzi di Ricambio di Seconda Mano per Ford

226
Tempo di lettura: 3 minuti

Henry Ford è considerato il padre dell’industria moderna, fu infatti egli il primo ad implementare delle novità significative nelle tecniche di costruzione delle autovetture. All’interno della sua azienda, che fondò nel 1903 a Dearborn nello stato statunitense del Michigan, fu infatti il primo ad utilizzare la catena di montaggio ed il nastro trasportatore per la costruzione delle autovetture, ottimizzando quindi il processo produttivo, abbattendo i costi di produzione e riuscendo quindi ad immettere sul mercato delle vetture di buona qualità ad un prezzo accessibile alla maggior parte della popolazione.

Grazie alla intuizione di Ford, il mercato delle auto ebbe quindi un grande incremento di vendite considerato che fino a qualche anno prima le automobili erano considerate un lusso riservato a pochi.La vettura iconica di questa rivoluzione del mondo dell’automobile fu  la Model T, prodotta in più di 15 milioni di esemplari che aprì di fatto il mercato dell’automobile al consumo di massa. Altri modelli della casa statunitense conosciuti ed utilizzati in tutto il mondo sono la Ford Fiesta, prodotta in diverse generazioni che è tra le vetture più vendute in assoluto al mondo e la Ford Mustang, auto iconica la cui produzione iniziò nel 1964 e che con diverse riedizioni è ancora oggi simbolo di generazioni di appassionati.

Ford è un marchio riconosciuto in tutto il mondo per la cura dei dettagli e per l’affidabilità dei propri prodotti, tuttavia esistono dei modelli prodotti dalla casa statunitense che presentano guasti noti che possono rappresentare una spesa imprevista ed in questo articolo andremo  ad analizzare questi difetti nello specifico.

Ford Galaxy, Mondeo e S-Max : Problema Airbag 

Sono state oggetto di richiamo ufficiale da parte della casa statunitense alcune auto dei modelli Galaxy, Mondeo e S- Max che presentavano un difetto di fabbricazione all’airbag che in caso di attivazione causava il rilascio all’interno dell’abitacolo di pezzi di metallo pericolosi per i passeggeri della vettura. In questo caso la multinazionale con sede in Michigan(USA) ha provveduto alla sostituzione del pezzo difettoso in maniera gratuita per i possessori di questi modelli, altrimenti la spesa per la sostituzione dell’intero kit airbag sarebbe stata notevole, dai 1200 euro per un kit nuovo ai 600 necessari per acquistare un kit usato.

FORD Ranger e la pompa dell’olio del cambio

Per i possessori di Ford Ranger, pickup della famiglia Ford, la casa produttrice ha inviato una comunicazione in cui consigliava la sostituzione della pompa dell’olio del cambio, in quanto a causa di un difetto di fabbricazione l’olio contenuto nell’impianto idraulico poteva essere soggetto a calo di pressione provocando quindi danni ingenti e diffusi, causando quindi una spesa imprevista superiore a quella della sola pompa dell’olio, il cui prezzo varia tra i 200 euro se la si vuole acquistare nuova e i 140 euro se si preferisce acquistarla usata.

Qualora fosse necessario acquistare pezzi di ricambio per auto Ford o altre marche su Ovoko sarà possibile scegliere tra un’ampia gamma di prodotti di seconda mano, affidabili e ad un prezzo più accessibile rispetto ai pezzi di ricambio nuovi.

 I problemi alla trasmissione di Ford Ecosport

Un guasto di cui si lamentano spesso i  proprietari della Ford EcoSport è legato alla trasmissione. Essa infatti presenta alcuni difetti che rendono il cambio marcia impreciso o difficoltoso soprattutto quando l’auto è in fase di rallentamento. Le cause di questo malfunzionamento sembrano essere molteplici, puo’ infatti rendersi necessario sostituire uno dei pezzi responsabili del cambio marce o addirittura l’intera trasmissione, il che può essere particolarmente dispendioso dal punto di vista economico se si considera che il costo di una trasmissione nuova per questo tipo di autovettura può variare tra i 600 euro se nuova e i 400 per una usata.  

Ford fiesta e la perdita di potenza del motore

Un altro guasto piuttosto diffuso e ben noto ai possessori di Ford Fiesta equipaggiate con  propulsore 2.0 EcoBoost è quello relativo alla perdita di potenza da parte del motore. Questa problematica si manifesta a causa di un difetto del collettore di scarico e della valvola di controllo che tendono a danneggiarsi causando quindi il deficit nell’erogazione della potenza da parte del motore. L’unica soluzione in questi casi è la sostituzione sia del collettore che della valvola di controllo con una conseguente spesa che si aggira intorno ai 300 euro se si sceglie di utilizzare prodotti di seconda mano o circa 800 euro se invece si opta per l’acquisto di pezzi originali.   

Il liquido refrigerante nella Ford Focus

I possessori di Ford Focus con propulsore EcoBoost da 1,6 litri  prodotte tra il 2010 e il 2014 sono stati informati dalla casa madre di un guasto ricorrente causato dal liquido refrigerante in grado di provocare danni seri sia alla vettura che alla salute dei passeggeri.

Stando a quanto riportato dalla stessa casa automobilistica statunitense, infatti il livello del liquido refrigerante nel modello sopracitato tende a diminuire prima del previsto mettendo a rischio l’integrità della testata del motore che in caso di rottura improvvisa può causare una perdita di olio con il conseguente rischio di incendio del vano motore.

Questo guasto, come molti altri, può essere scongiurato sottoponendo il veicolo ad una costante manutenzione periodica.

226

Related Articles

226
Back to top button
Close
Close