Articoli HP

Asportato tumore di 70 kg alle Molinette

4657
Tempo di lettura: < 1 minuto

Nei giorni scorsi all’ospedale Molinette di Torino è stato asportato un tumore ovarico di 70 kg. Un’operazione chirurgica eccezionale, considerata la gravità della situazione e che in campo medico non erano mai stati riscontrati tumori di queste dimensioni.

La ragazza era stata ricoverata d’urgenza, visto che la presenza del tumore le aveva provocato una crisi respiratoria. La massa tumorale infatti, premendo sull’addome, aveva causato un’insufficienza respiratoria

Il tumore, che pesava da solo più della donna, aveva cominciato a compromettere la funzionalità di molti organi.

L’intervento si è sviluppato in 2 fasi

Una prima operazione è servita è consistita per aspirare la porzione cistica della lesione, con raccolta complessiva di 52 litri di materiale liquido. L’intervento è stato effettuato dal dottor Ezio Falletto della Chirurgia d’urgenza 1 universitaria, diretta dal professor Mario Morino.

Questo drenaggio delle cisti ha permesso di estubare la paziente e farle superare la prima fase critica. E’ stato quindi possibile svolgere la diagnostica mediante tomografia computerizzata, scoprendo così una voluminosa formazione espansiva addominale.

Pochi giorni dopo è stato effettuato un nuovo e rischioso intervento chirurgico di asportazione della massa tumorale – un cistoadenoma dell’ovaio – di circa 25 chili, effettuato dal dottor Francesco Moro della Chirurgia 2 universitaria dell’ospedale Molinette, diretta dal professor Renato Romagnoli.

L’intervento è tecnicamente riuscito e dopo quattro giorni la giovane è stata trasferita dalla Rianimazione al reparto di Chirurgia per poi essere a sua volta trasferita presso il reparto di Dietetica e Nutrizione clinica.

Ora la paziente è stata dimessa e ora si trova a casa per proseguire la riabilitazione

4657

Related Articles

4657
Back to top button
Close
Close