Cronaca di Torino

Covid: Centaurus identificato a Torino

3051
Tempo di lettura: < 1 minuto

I depuratori dell’acqua dell’Arpa hanno tolto ogni dubbio: a Torino e in Piemonte è arrivato “Centaurus“, la variante del Covid-19.

L’analisi dei tecnici Regionali ha, così, confermato quanto precedentemente ipotizzato dagli esperti sanitari e virologi. Ovvero che fosse solo una questione di tempo prima che la mutazione del Corona Virus giungesse nel nostro territorio, considerato la veloce diffusone negli altri paesi europei

A differenza delle precedenti Centaurus è considerata 5 volte più contagiosa e, quindi, facilmente trasmissibile. Soprattutto in momento storico come questo in cui, secondo l’assessore alla Sanità Regionale, la soglia di attenzione dei cittadini è diminuita.

Una mutazione, quella di Centaurus, che non risulta, però secondo i virologi, come mutazione più grave per la salute umana rispetto alle precedenti. Problemi potrebbero, però, verificarsi nei prossimi mesi, quando in concomitanza con la diffusione dell’influenza stagionale, potrebbero essere numerosi i piemontesi costretti a restare a casa.

3051

Related Articles

3051
Back to top button
Close
Close