Economia

Alcuni locali della Reggia di Venaria ospiteranno un hotel di lusso

1001
Tempo di lettura: 2 minuti

Per andare incontro alle richieste dei vip, parte un progetto per realizzare un hotel ultra lusso all’interno dei locali della Reggia di Venaria.

Reggia di Venaria: al via il progetto per la realizzazione di un hotel di lusso

Sono numerosi i vip che, una volta visitata, sono rimasti affascinati dalla Reggia di Venaria, un piccolo gioiello del nostro territorio.

L’ultima ad aver frequentato la piccola Versailles italiana è stata Elisabetta Canalis, che vi si è recata quest’estate per un match di kickboxing.

Durante il Turquoise Carpet dell’Eurovision 2022, ad invece, sono stati moltissimi tra influencer e cantanti ad attraversare i giardini e la famosa galleria Galleria Grande.

Ma non solo: ogni anno, la residenza ospita, mettendo a disposizione i suoi splendidi locali, numerose cene di gala ed eventi che portano alla Venaria numerose personalità di spicco.

Nonostante le bellezze che la Reggia di Venaria offre ai suoi illustri visitatori, questi ospiti esigenti hanno spesso lamentato un disagio comune.

Nei dintorni della residenza, infatti, i vip avvertono la mancanza di strutture ricettive che siano in grado di soddisfare certi standard.

Presto, anche questi visitatori esigenti potranno lasciare Venaria soddisfatti della loro esperienza.

All’interno della Reggia di Venaria, infatti, verrà presto aperto un hotel ultra lusso, un’iniziativa che è già stata proposta in numerose residenze e palazzi storici.

Versailles, ad esempio, ospita già una struttura ricettiva di questo tipo: per la sistemazione più economica presso la residenza i clienti arrivano a spendere anche 1.600 euro a notte.

Un progetto per soddisfare le esigenze dei vip

È stato Michele Briamonte, presidente del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, a dare l’annuncio.

L’occasione si è presentata durante la firma del protocollo con l’Istituto per il Credito Sportivo, grazie al quale ai fondi del Consorzio si aggiungeranno presto 30 milioni di euro.

Il consiglio di amministrazione della Reggia sta vagliando il progetto, che prevede di convertire in camere gli spazi dell’ex Caserma Gamerra.

L’area, che si affaccia sui giardini, sarebbe perfetta per ospitare le celebrità, che potrebbero così godere di una vista suggestiva sul cortile della residenza.

Alcune suites, invece, troverebbero posto nei sottotetti della Reggia di Venaria: qui i vip potranno godersi una permanenza cullati dai confort che solo un hotel ultra lusso può offrire.

L’idea dalla quale si è partiti per la realizzazione del progetto è stata quella di andare incontro alle richieste dei clienti più esigenti

Spesso, questi ultimi si ritrovavano, data la mancanza di strutture adeguate, a dover soggiornare a Torino (e a volte addirittura a Milano).

I dettagli del progetto

L’operazione per la realizzazione di un hotel di lusso alla Reggia di Venaria è già partita con la richiesta di uno studio di fattibilita.

La società che se ne occuperà è la Colliers International, azienda leader nel settore, quotata sulla borsa di Toronto.

Inoltre, il Consorzio ha già fatto partire un sondaggio per capire quali operatori di mercato sarebbero interessati al progetto.

Tra le aziende che sono già state contattate spiccano Four Season, Starhotels e Marriot.

La maggior parte dei soldi investiti proverranno dall’operatore economico che deciderà di prendersi il carico del progetto.

Il Consorzio, invece, contribuirà all’investimento con una somma che non dovrebbe superare i 20% del costo totale.

In questo senso, i 30 milioni che presto arriveranno grazie all’accordo con il Credito Sportivo saranno un primo passo verso l’avviamento dell’intera operazione.

L’obiettivo finale del Consorzio è quello di avere una nuova fonte di ricavo per l’ente che possa affiancarsi alle entrate che provengono dalle visite alla residenza.

Asja D’Arcangelo

1001

Related Articles

1001
Back to top button
Close
Close