Lavoro

Come ottenere il lavoro dei sogni

379
Tempo di lettura: 2 minuti

Chi lo ha detto che si deve rinunciare al lavoro dei propri sogni? Dopo un lungo percorso di formazione (lauree, master, corsi di specializzazione, ecc.) e un elevato investimento alle spalle, il desiderio di ottenere il lavoro tanto agognato è più che lecito. Mettere in pratica le competenze acquisite è fondamentale per progredire e fare carriera.

Se è vero che per ottenere un lavoro che rispecchi pienamente le proprie aspettative bisogna fare tanta gavetta è anche vero che si deve continuare a mantenere alta la soglia di attenzione e non smettere di crederci ma soprattutto di ricercarlo nel modo corretto.

Quindi, a prescindere dal livello del ruolo che si sta ricoprendo, esistono alcunie semplici regole da fissare bene in mente per presentarsi a un colloquio nel migliore dei modi o per iscriversi a un’agenzia specializzata o ad un portale che si occupa di raccogliere le migliori offerte di lavoro in Italia.

La ricerca del lavoro online è immediata e può essere molto soddisfacente in quanto la quantità e la varietà di annunci disponibili è vasta. Ad esempio, i piemontesi potranno dare uno sguardo ai nuovi annunci di lavoro a Torino , avendo così l’occasione di poter consultare un gran numero di proposte cucite su misura e corrispondenti a tutti i filtri selezionati.

Effettuare ricerche accurate

Come anticipato, la corsa verso il lavoro dei propri sogni è fruttuosa solo se si continua con perseveranza e costanza nella ricerca.

Un’opzione per riuscire nel proprio obiettivo potrebbe essere quella di formulare un elenco dettagliato dei portali online che offrono un servizio sofisticato e aggiornato e iscriversi in maniera tale da essere avvisati per tempo con un’email o un sms ogni volta che un nuovo annuncio ad hoc fa capolino sul portale.

Presentare un CV perfetto

Il curriculum vitae è il biglietto da visita con cui ci si presenta a un’azienda che ricerca personale e per questo motivo nulla può essere lasciato al caso. Le informazioni che si inseriscono all’interno devono essere veritiere e aggiornate meticolosamente senza dimenticare di inserire gli ultimi ruoli ricoperti. Inoltre, è bene inserire all’interno del documento solo le informazioni e le esperienze professionali attinenti alla posizione per cui ci si candida e alle attività dell’azienda che assume, eliminando il superfluo.

È utile comunicare all’azienda le proprie hard skills così come le soft skills perché oggi chi assume presta sempre più attenzione alle abilità comunicative, sociali, personali, ecc. che il candidato possiede.

Meglio scegliere una foto sobria su sfondo chiaro e preferire un curriculum creativo a uno standard laddove ci si rivolga ad agenzie pubblicitarie, studi di architettura o di design, ecc.

Studiare l’azienda

Prima di un colloquio il passo fondamentale da fare è uno: studiare in maniera minuziosa e approfondita la storia, la struttura, le attività, la visione e tutto ciò che riguarda chi ci ha contattati per un primo colloquio. Bisogna avere le idee molto chiare riguardo al proprio interlocutore così da sostenere una conversazione fluida, priva di esitazioni e professionale.

Non resta che rimboccarsi le maniche e continuare a credere che ottenere il lavoro per cui ci si è impegnati tanto non è un’impresa impossibile.

379

Related Articles

379
Back to top button
Close
Close