Trasporti

A Torino indetto uno sciopero Gtt: la protesta dei dipendenti d gruppo

1994
Tempo di lettura: < 1 minuto

È stato indetto a Torino un nuovo sciopero Gtt.

Nella giornata di martedì 5 luglio i dipendenti del gruppo principale del trasporto pubblico locale hanno deciso di incrociare le braccia per almeno quattro ore.

La mobilitazione avrà una durata più contenuta rispetto a numerose altre occasioni precedenti. Nello specifico, occorrerà prestare attenzione alla fascia che va dalle ore 18:00 alle ore 22:00. In quell’arco dei turni lavorativi è previsto il monentaneo stop alle attività.

Questa protesta riguarderà esclusivamente il personale viaggiante. I lavoratori coinvolti saranno manovratori e autisti che si occupano del trasporto pubblico urbano e suburbano. Non sono incluse nello sciopero le corse della metropolitana, che proseguiranno regolarmente, mentre non saranno garantite le corse della linea SF2 (che collega Porta Susa e la Stazione di Venaria).

A Torino nuovo sciopero Gtt: i motivi della protesta

Per quanto riguarda i motivi dello sciopero, quelli forniti dai rappresentanti dei lavoratori sono molto semplici e riguardano il piano ferie. Le comunicazioni circa i riposi estivi tardano ad arrivare e i dipendenti hanno difficoltà ad organizzare le proprie vicende familiari. Un disagio che incide anche economicamente, visto che con meno tempo a disposizione salgono anche i prezzi delle prenotazioni praticamente ovunque.

Come già avvenuto negli scioperi precedenti, è stato precisato che il personale garantirà ai passeggeri il servizio nelle fasce orarie più esposte. Agli utenti sarà inoltre assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario di inizio dello sciopero. Insomma, almeno in questa giornata di protesta le corse saranno in gran parte garantite e il disagio sarà molto più ridotto rispetto a quanto avvenuto in altre circostanze. Un problema che potrà essere affrontato in una fascia comunque scomoda, se si tiene conto che tanti passeggeri utilizzano i mezzi in questione proprio in quelle ore, chi per uscire, chi per tornare a casa.

Per ottenere ulteriori dettagli e informazioni sulla mobilitazione e sulle conseguenze è possibile consultare il sito www.gtt.to.it.

Tag
1994

Related Articles

1994
Back to top button
Close
Close