Cronaca di Torino

Torino, i pompieri denunciano un’ingente carenza di personale

413
Tempo di lettura: < 1 minuto

I vigili del fuoco di Torino soffrono per una importante carenza di personale.

Sono troppi, infatti, coloro che vanno in pensione, e coloro che rimango diventano sempre più anziani.

I sindacati denunciano la carenza di pompieri con una lettera al prefetto

È con una lettera che i sindacati dei pompieri denunciano la situazione di carenza di personale del corpo dei vigili del fuoco.

Nella missiva, indirizzata al prefetto, hanno messo in luce la questione del pensionamento, che vedrà presto coinvolti oltre 150 colleghi.

Tutti i pompieri coinvolti sono esperti qualificati, tra i quali sommozzatori, NBCR e autisti.

Il problema non è tanto quello dei pensionamenti in sé, quanto più quello dei rimpiazzi, che non riuscirebbero a coprire in maniera adeguata le uscite.

La lettera, firmata da Confsal Vvf, Co.NaPo, Fns Cisl e Uil Vvf, chiede che siano presi provvedimenti per risolvere la questione.

La situazione di emergenza in cui si trova il corpo dei vigili del fuoco, infatti, non è più sopportabile e sta peggiorando sempre di più.

Il numero di pompieri che mancano nelle caserme ha superato, spiegano i sindacati, le 100 unità.

Tra vari i settori, quelli che preoccupano di più sono quello dei funzionari tecnici (carenza del 70%) e quello del personale amministrativo (carenza del 40%).

Il calo di personale all’interno del corpo perdura da oltre un ventennio e causa numerosi problemi.

Il personale, infatti, è obbligato a soppesare alla scarsità di membri andando a coprire diverse mansioni, aumentando così il carico di lavoro di ogni dipendente.

Mezzi troppo vecchi per i pompieri di Torino: la denuncia dei sindacati

Un altro problema sollevato dai sindacati è quello dell’attrezzatura.

I pompieri devono utilizzare spesso mezzi vecchi e perciò inadatti alle mansioni alle quali vengono sottoposti.

L’attrezzatura viene sottoposta a carichi di lavoro che sono superiori alla media italiana, e questo mette a rischio la salute dei pompieri che la adoperano.

Torino, sottolineano i sindacati, è anche la città con meno sedi permanenti in rapporto tra abitanti e chilometri quadrati.

Asja D’Arcangelo

413

Related Articles

413
Back to top button
Close
Close