Articoli HPTerritorio

Torino, in arrivo 100 nuove auto elettriche per Enjoy

489
Tempo di lettura: < 1 minuto

100 nuove macchine elettriche XEV YOYO andranno ad aggiungersi oggi alla flotta Enjoy di Torino.

Le city car color lime saranno disponibili per il noleggio da questa mattina e si uniranno alle 300 vetture del servizio. 

Le auto si potranno prelevare e riconsegnare in qualsiasi parte della città, grazie al servizio di car sharing in modalità free floating.

Disponibili da oggi 100 auto elettriche Enjoy a Torino

L’assessore alla Mobilità, Chiara Foglietta, ha sottolineato come questi nuovi mezzi andranno punta all’azzeramento delle emissioni.

Infatti la Città fa già parte di un progetto che entro il 2030 prevede arrivare alla neutralità climatica attraverso interventi di vario tipo.

Tra le proposte dell’assessora, anche quella di allargare il servizio ad altre aree del territorio, come ad esempio la Circoscrizione 5, al momento non coperta.

Fabrizio Ricca, assessore alle Politiche giovanili, mette in luce le politiche della Città, che ultimamente sta puntando sull’elettrico anche nel settore dei trasporti pubblici.

L’assessore ha poi lanciato la proposta di prevedere, per le fasce più deboli, delle tariffe agevolate in modo da rendere il servizio più inclusivo.

Giuseppe Ricci, direttore generale Energy Evolution di Eni, ha accolto i suggerimenti positivamente.

Il direttore ha affermato infatti che, nonostante le difficoltà, assistere i disabili nell’ambito della mobilità è uno degli obiettivi dell’azienda, assieme a quello dei prezzi.

Torino, in arrivo 100 nuove auto elettriche per Enjoy
Torino, in arrivo 100 nuove auto elettriche per Enjoy

Dopo il calo dei noleggi per la pandemia, Enjoy punta sulle auto elettriche

La crisi sanitaria degli ultimi anni ha colpito con particolare forza il settore del car sharing.

Nonostante Enjoy sia stata la prima che ha previsto la sanificazione automatica dopo ogni noleggio, si è comunque registrato un calo del 30% degli affitti rispetto al 2019.

Se si osservano i dati in relazione al 2021, però, si può osservare che c’è stata una ripresa del settore del 70%.

489

Related Articles

489
Back to top button
Close
Close