Territorio

Territorio, il Politecnico di Torino premiato per l’impatto sulla città

442
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ancora una volta il Politecnico di Torino viene premiato, questa volta per l’Impatto che ha sulla Città della Mole.

Il PoliTo, assieme a UniTo, è entrato nella graduatoria delle 100 migliori università al mondo piazzandosi al 33° posto per quanto concerne la facoltà di ingegneria e al 28° posto per la facoltà di architettura.

Adesso, oltre all’impatto accademico, il politecnico cittadino viene premiato per quanto concerne le sue attività sul tessuto sociale.

Il Politecnico di Torino premiato per il suo impatto sulla città: i dettagli

Il PoliTo è il miglior ateneo in Italia per la ricaduta sulla città e sul tessuto sociale. Lo afferma la graduatoria ANVUR, e questo aiuterà l’ateneo a ricevere maggiori fondi governativi.

Un impatto che non si limita solo all’apporto in Italia,a ma anche sul tessuto internazionale con cui la Città di Torino tesse legame oltre i confini nazionali.

Nel lustro 2015-2019 il Piemonte piazza nella graduatoria ANVUR nella ricaduta della ricerca universitaria ben tre atenei nelle cinque prime piazze. Polito si piazza al primo posto, mentre UniTo è al terzo e Piemonte Orienta al quinto.

Quest’anno la classifica ha visto tra i parametri soprattutto l’impatto della ricerca per terze missioni. Il Politecnico di Torino vanta l’imprenditorialità accademica, strutture di intermediazione, trasferimento tecnologico e iniziative rivolte al grande pubblico.

Tag
442

Related Articles

442
Back to top button
Close
Close