Territorio

A Torino è arrivato il Bike Sharing per i bambini disabili

635
Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ diventato realtà a Torino il bike sharing a favore dei bambini con disabilità. Un servizio promosso ed offerto in maniera del tutto gratuito dalla Fondazione Paideia che è stato presentato oggi davanti al sindaco.

Quest’ultima, onlus che dal 1993 è in prima fila per portare supporto alle famiglie con ragazzi disabili, metterà a disposizioni 14 mezzi a 2 ruote per trasportare i bambini in giro per la città.

I veicoli, uno diverso dall’altro, sono stati studiati per aiutare i genitori a muoversi con i propri piccoli e dispongono di una carrozzella anteriore che si può facilmente staccare.

I mezzi sono disponibili previa prenotazione

Oltre alle biciclette per i genitori sono disponibili anche quelle per bambini. Piccoli mezzi, dotati di particolari piccoli ruote posteriori assolutamente sicure per insegnare ai bambini con difficoltà a muoversi su due ruote senza pericoli.

Ma anche piccole bici con ruotine particolarmente sicure per insegnare ai piccoli con handicap ad andare in bicicletta da soli.

Per maggiori informazioni consultare il sito della Fondazione

635

Related Articles

635
Back to top button
Close
Close