Articoli HPTerritorio

Torino, si punta a diventare il cuore logistico d’Europa con l’ammodernamento Interporto

929
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino e il Piemonte puntano a diventare il cuore logistico d’Europa, con 3 milioni di euro da investire per quanto riguarda l’ammodernamento Interporto.

I lavori avranno durata di due anni e hanno l’obiettivo di portare ad un sostanziale ammodernamento della piattaforma logistica da ben 100 mila metri quadri di Orbassano. Proprio qui potranno essere accolto così treni merci sia da 500 che da 750 metri.

La Regione Piemonte conferma che l’obiettivo finale è quello di puntare il più possibile sulla logistica per diventare un punto di riferimento a livello Europeo.

Pronto il progetto per l’interporto di Torino: i dettagli

Martedì 15 marzo è stato presentato il progetto da Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte.

Erano presenti anche Andrea Tronzano e Marco Gabusi, gli assessori regionali e infine il presidente e il vicepresidente della Società Interporto di Torino, Giovanni Battista Quirico e Enzo Pompiglio d’Alicandro.

Cirio dichiara ad Ansa che Interporto Sito renderà il Piemonte il cuore logistico d’Europa.

Torino ha sempre patito di una certa marginalità rispetto a Roma, e ora al contrario si trova ad essere al centro della mobilità e dell’economia europea. Si tratta di una giornata storica.

Lo sviluppo di Sito Interporto porterà con sé nuovi posti di lavoro, più servizi e più attività internazionali.

In Piemonte si incontreranno due assi centrali come la Lisbona-Kiev e la Genova-Rotterdam.

Cirio ha in previsione di incalzare il governo, per far sì che vengano incentivati i servizi, in primo luogo le dogane.

929

Related Articles

929
Back to top button
Close
Close