ArteArticoli HP

Arte, a Torino apre la nuova Galleria Archeologica con i tesori dei Savoia

9403
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ufficialmente inaugurata la nuova Galleria Archeologica presso i Musei Reali di Torino.

Si tratta di una galleria che dà la diretta opportunità al suo pubblico di poter riscoprire le antiche civiltà del Mediterraneo, anche grazie ai reperti collezionati dalla famiglia Savoia.

La galleria offre oggettistica varia per poter fare questo cammino culturale: dalle statue e i busti al vasellame o gli elementi funebri.

La direttrice dei Musei Reali, Enrica Pagella, afferma che con tale allestimento si restituisce la radice identitaria dei Musei costituita dalle collezioni sabaude.

La Galleria ha l’intento di essere un primo step nel percorso di omogeneità e capacità di racconto dei Musei Reali di Torino.

Galleria Archeologica di Torino, perché visitarla? I dettagli:

La nuova Galleria ha pensato a tutto, anche ai social. L’allestimento è stato studiato in modo tale da poter rendere gli oggetti a favore di scatti fotografici adatti ai social network. L’obiettivo di quest’idea sarebbe quello di proiettare la Generazione Z verso i Musei. Si tratta di un’idea già messa in atto con l’esposizione delle statue tatuate di Fabio Viale, e che ha perfettamente funzionato.

La Galleria, inoltre, pensa alle diverse esigenze di diversi individui: sono pronti percorsi ad hoc per bambini, ma anche per persone con disabilità visiva e uditiva, con visite tattili e con la lingua dei segni.

Sarà un’ottima occasione per far scoprire al grande pubblico una delle collezioni archeologiche più importanti d’Italia, con reperti che sono rimasti a lungo nascosti.

La nascita della Galleria Archeologica è stata resa possibile grazie ad un milione e 700 mila euro finanziati dal ministero dei Beni Culturali.

(foto finestresullarte.info)

9403

Related Articles

9403
Back to top button
Close
Close