Articoli HPMusica

Musica, i fan riacquistano gli strumenti degli Eugenio in Via Di Gioia dopo il furto subito

749
Tempo di lettura: < 1 minuto

Gli Eugenio in Via Di Gioia, band torinese nata nel 2012, hanno subito un furto pochi giorni fa, ma i fan hanno ricomprato la loro strumentazione in poche ore.

Nel 2019 hanno partecipato a Sanremo Giovani e in quell’occasione entrano tra i selezionati a partecipare al Festival di Sanremo 2020.

Proprio loro sono i protagonisti di uno spiacevole avvenimento accaduto sabato notte, quando nel loro ufficio torinese è stata forzata la serratura e i cosiddetti “ladri di musica” hanno avuto il via libera a scegliere la propria refurtiva. Fra questa, oltre ad apparecchi elettronici, abbiamo gli strumenti della band: tre chitarre, una fisarmonica, un ukulele e un piano. Tutti strumenti acquistati durante gli anni di lavoro dal gruppo torinese, e a cui essi erano indubbiamente affezionati.

I fan hanno avviato una raccolta fondi contro il furto subito dagli Eugenio in Via di Gioia

Sui social, la mattina seguente arriva la notizia: “Mai avremmo voluto fare questo annuncio. Scopriamo ora che questa mattina ignoti si sono introdotti nel nostro ufficio scassinando la serratura e rubando parecchia strumentazione. Siamo scioccati perché erano strumenti utilizzati in tour, acquistati negli anni dal frutto del lavoro”.

Nella sfortuna dell’accaduto, però, gli Eugenio in Via Di Gioia hanno avuto il totale appoggio dei loro ascoltatori. In meno di 24 ore sono state fatte numerosissime donazioni su GoFoundMe (piattaforma di crowdfunding), in cui è stata aperta una raccolta fondi direttamente da alcuni fan, per permettere al gruppo di poter riacquistare la strumentazione rubata. L’obiettivo fissato era di 6.000 euro, ed è già stato raggiunto e superato. Molte sono le persone che hanno voluto prender parte all’iniziativa per dimostrare vicinanza e solidarietà verso la band.

Commossi, i componenti del gruppo Eugenio Cesaro, Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Lorenzo Federici spiegano: “Riusciremo a riprendere gran parte della strumentazione e il valore affettivo sarà compensato dal vostro affetto. Avremo degli strumenti che saranno di tutti noi. La nuova musica sarà davvero di tutti noi”.

Ed è così che la band torinese, per ringraziare tutti per l’amore dimostratosi, sceglie di scendere in Piazza Carignano per cantare assieme ai loro fan. “Per strada, da dove tutto è iniziato”.

Nelle note musicali si è dimostrato lo spirito di unione che caratterizza questo gruppo torinese e i loro fan. Da una disavventura può nascere qualcosa di bello, ed è quello che è successo in quest’occasione.

749

Related Articles

749
Back to top button
Close
Close