Articoli HPTerritorio

Torino, i lavori sulla ciclabile di via Nizza stanno per concludersi

334
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si sono finalmente conclusi i progetti per i tratti mancanti della ciclabile di via Nizza a Torino. Iniziano i lavori lungo l’asse che taglia Porta Nuova e si dirige verso piazza Bengasi.

I due tratti in questione si trovano in piazza Carducci, dove verrà realizzata una ciclopista ad anello, di lunghezza pari a 150 metri, e il secondo davanti a Porta Nuova all’incrocio con corso Vittorio, che prevede una mini corsia di 50 metri.

Il Palazzo Civico ha approvato ieri i due progetti. La conclusione dei lavori è prevista per la primavera/estate 2022 e si stima che il progetto venga a costare 670 mila euro – di cui 470 mila al Ministero. I lavori per donare una ciclabile a via Nizza – che fino al 2018 ne era sprovvista – sono iniziati quattro anni fa e il costo complessivo per i cinque chilometri realizzati è di 3,8 milioni di euro (molti dei quali non a carico della Città).

La giunta PD ha progettato i nuovi tratti in attesa di visionare la pista esistente, in particolare i tratti che sono stati etichettati come “pericolosi”.

La pista ciclabile di via Nizza a Torino sta per concludersi: i dettagli

Il progetto è considerato un’eredità con l’obbiettivo ultimo di incoraggiare le persone a precorrete spostamenti con mezzi a basso impatto ambientale. I due tratti Nord e Sud di piazza Carducci verranno congiunti da un anello singolo e bidirezionale, il quale si ricongiungerà ad Ovest al cavalcavia di corso Bramante. A tale scopo la fermata dei bus lato San Salvario sarà riposizionata altrove.

Il tratto che interessa Porta Nuova, invece, congiungerà l’angolo di corso Vittorio, dove oggi termina la ciclopista, al tratto già esistente di Porta Susa.

I segmenti nello specifico, dal primo all’ultimo

  • Tratto San Salvario (2,2 chilometri), disegnato tra il 2018 e il 2020 e costò 2,3 milioni ai fondi europei
  • Tratto Nizza Millefonti suddiviso tra:
  • Piazza Carducci – via Biglieri (900 metri), realizzato da Eataly un anno fa per un totale di 300 mila euro
  • Verso corso Maroncelli, a Sud, sarà realizzato dal comune a luglio e costerà in totale 200 mila euro
  • Via Biglieri – via Valenza (oltre un chilometro), lo sta pianificando l’8 Gallery per 300 mila euro.

A tal proposito, il direttore Fabrizio Cardamone, assicura la prontezza del progetto.

334

Related Articles

334
Back to top button
Close
Close