Cronaca di Torino

Torino, sale l’allarme per le bici elettriche truccate: numero in crescita

980
Tempo di lettura: < 1 minuto

I Vigili Urbani della Città di Torino lanciano l’allarme: nella Città della Mole ci sono troppe bici elettriche truccate.

Modificare le biciclette con pedalata assistita, oltre ad essere illegale, può infatti causare diversi rischi per la salute. A preoccupare è il fatto che una velocità aumentata può causare danni maggiori, soprattutto perché questi dispositivi non necessità di assicurazione o dispositivi di tutela individuale, come caschi o protezioni imbottite per gomiti o ginocchia.

Da tempo nel capoluogo piemontese è cominciata una svolta per lo spostamento green, con mezzi elettrici in condivisione.

Gli incentivi sui mezzi ecologici ha portato a una crescita anche per i privati, e sono proprio i privati a manomettere i mezzi al fine di aumentarne in maniera pericolosa le prestazioni.

A Torino sale il numero di bici elettriche truccate: i dettagli

L’ultima sanzione ieri, a un uomo di 33 anni, sorpreso a guidare una bicicletta elettrica con un motorino aggiunto.

Sono proprio i motorini aggiunti, che di fatto rendono le biciclette degli scooter, al centro della caccia da parte della Polizia Municipale. Infatti queste apparecchiature spingono il mezzo, eliminando il bisogno di pedalare. Inoltre aumentano sensibilmente la velocità dei mezzi, aumentando di conseguenza i rischi per la salute.

Un fenomeno in costante crescita a Torino e che preoccupa seriamente le forze dell’ordine.

Le multe sono salatissime, e possono toccare i 6 mila euro, oltre che al sequestro del mezzo. Una sanzione comminata a un diciottenne marocchino meno di due settimane fa, quando il giovane era stato fermato nei pressi di largo Brescia con un mezzo modificato.

Il comando di Polizia Locale denuncia anche come sia semplice reperire un mezzo modificato. Infatti sui principali siti di e-commerce è facile acquistare una bicicletta modificata per cifre tra i 1000 e i 1500 euro. Inoltre è possibile acquistare, sui medesimi siti web, un kit per modificare il proprio mezzo per 250 euro.

980

Related Articles

980
Back to top button
Close
Close