Articoli HPTerritorio

Torino Caselle da record, le destinazioni raggiungibili saranno 54

3893
Tempo di lettura: 2 minuti

L’inverno 2021-2022 sarà per Torino Caselle da record. Dopo un’ottima stagione estiva, dal 31 ottobre l’aeroporto torinese presenterà il network di voli più ampio di sempre.

Una grande novità sarà l’avvio della nuova base Ryanair. Ovviamente, si spera anche che i grandi eventi internazionali che ospiterà Torino, a partire delle Atp Finals, contribuiscano al successo dell’aeroporto.

Nel Torino Caselle da record, le destinazioni raggiungibili saranno ben 54, contro le 42 del 2019-2020. Quindi, una crescita del 29%, per un totale di 20 Paesi collegati.

I collegamenti avviati e non serviti nel 2019-2020 saranno ben 35, di cui 22 si presentano come novità assoluta.

Protagonista delle novità al Sandro Pertini sarà Ryanair. La compagnia low-cost, infatti, attiverà ben 19 nuovi voli.

Dal 31 ottobre sarà quindi attiva la nuova base torinese, munita di due aeromobili.

Inoltre, le compagnie aeree che opereranno voli di linea da Torino nella stagione invernale saranno 16. Si raggiungerà così un totale di 76 rotte, contro le 53 del 2019-2020 (aumento del 43%).

Di queste, 25 saranno nazionali (+79%) e 51 internazionali (+31%). Insomma, la stagione invernale di Torino Caselle sarà davvero da record.

Le varie destinazioni permetteranno così al Sandro Pertini di ricoprire un ruolo importante sul territorio.

Inoltre, non solo Torino ma tutto il Piemonte potranno diventare un’opzione di viaggio facilmente raggiungibile dai visitatori stranieri.

Aerei della Ryanair in fila parcheggiati

Torino Caselle da record: i dettagli

Dal 31 ottobre al 5 novembre, da Torino Caselle avranno il via 14 rotte, di cui 13 internazionali, quasi tutte targate Ryanair.

Domenica 31 ottobre partirà il primo volo per Siviglia, lunedì 1 il primo volo per Madrid e martedì 2 debutterà la rotta Torino-Parigi Orly. Partiranno inoltre i nuovi voli per Budapest e Lanzarote, novità assolute per l’aeroporto torinese.

Sempre martedì 2 debutterà il volo per Marrakech e il collegamento per Dublino, che diventerà volo annuale e non solo più solo invernale.

Mercoledì 3 invece partiranno i nuovi voli per Copenaghen e Parigi Beauvais. Giovedì 4 sarà il turno il Tel Aviv, novità assoluta. Infine, venerdì 5 toccherà alle rotte per Malaga e Cracovia.

Ma le novità per la stagione invernale non sono ancora finite. A dicembre si aggiungeranno infatti altre 5 destinazioni, ovvero Edimburgo, Birmingham, Londra Luton, Shannon e Skopje.

Sempre in questa stagione invernale inoltre verranno mantenute tre rotte estive 2021, Leopoli, Palma de Mallorca e Pescara.

Confermate poi per le ski-routes le rotte su Varsavia, Birmingham, Edimburgo, Manchester, Bristol, Londra Gatwick e Mosca.

3893

Related Articles

3893
Back to top button
Close
Close