Articoli HPTerritorio

Val di Lanzo, dopo tre anni si inaugura oggi l’Anello Ceronda Mountain Bike

1345
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo tre anni di lavoro, oggi finalmente si inaugura l’Anello Ceronda Mountain Bike, un anello di 80 chilometri che si snoda in Val di Lanzo interamente dedicato agli appassionati della mountain bike, diventati tantissimi negli ultimi anni.

I lavori sono iniziati tre anni fa. L’obiettivo era creare in Val di Lanzo, Ceronda e Casternone un percorso dedicato alla mountain bike e a tutti i suoi appassionati. Finalmente, il progetto del GAL di queste zone insieme alle Unioni Montane e al Consorzio Operatori Turistici ha preso vita.

Il risultato è appunto l’Anello Ceronda Mountain Bike, un tracciato di 80 chilometri divisi in quattro livelli di difficoltà, segnalato da oltre 200 cartelli segnaletici per un investimento di circa 60 mila euro. A cui vanno aggiunte tantissime ore di lavoro.

I sentieri, infatti, sono stati interamente ripuliti e i tracciati sono stati collegati tra loro. L’intento era anche quello di abbinare ogni percorso a qualcosa di bello da vedere o da visitare. Per questo motivo sono già pronti un migliaio di opuscoli con tutte le indicazioni precise.

Inaugurato oggi L’anello Ceronda Mountain Bike in Val di Lanzo: i dettagli

I quattro percorsi dell’Anello Ceronda Mountain Bike sono pensati appositamente per soddisfare tutte le esigenze degli appassionati. Inoltre, uniscono in un connubio unico panorami, natura, attrattive culinarie e gastronomiche.

Il “Turistico” è il primo dei percorsi. Si snoda in bassa valle e ha un livello di difficoltà medio. È dedicato a chiunque abbia una preparazione sportiva di base. Il secondo tracciato è il “Cross Country”, più impegnativo ma non troppo faticoso.

C’è poi il “Cross Country-All Mountain” arricchito da mulattiere e ostacoli naturali, verso la Valle di Viù. Infine, per i più allenati e coraggiosi, c’è l’”All Mountain/Enduro”, che raggiunge il Col del Lys. Permette non solo di far salire l’adrenalina al massimo, ma anche di testare la propria capacità tecnica.

Oggi alle 11 al Ponte del Diavolo di Lanzo ci sarà il taglio del nastro. Da quel momento, i quattro percorsi saranno ufficialmente a disposizione degli appassionati.

Domani invece, sempre al Ponte del Diavolo ci saranno gli operatori locali del settore bike. Potranno accompagnare nelle diverse parti dell’anello e sarà disponibile il servizio di noleggio delle bici. Dalle ore 12:30 si potrà pranzare alla Casa del Parco.

C’è anche la possibilità di scaricare sullo smartphone le tracce gpx dei percorsi. Per tutte le informazioni, consultare il sito www.turismovallidilanzo.it

1345

Related Articles

1345
Back to top button
Close
Close