Articoli HPSport

Filadelfia, i residenti contro il Torino: chieste la rimozione delle vele

1342
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Torino si prepara all’inizio della nuova Serie A tra tante incognite, e ora deve fronteggiare una nuova sfida: contro i residenti che si oppongono alle vele installate dalla società granata al Filadelfia.

La società di Urbano Cairo ha deciso di porre delle vele di copertura al campo di allenamento in vista dei prossimi impegni. Sabato 21 agosto infatti partirà il prossimo campionato di calcio, dove i Granata sono chiamati al riscatto dopo la deludente tornata del 2021.

Il primo impegno del neo allenatore Juric sarà contro la temibile Atalanta, e la società torinese non vuole spie bergamasche ai propri allenamenti.

Lo stratagemma della copertura del campo d’allenamento è molto utilizzato dai grandi club, ma i residenti sono contrari. Filadelfia è un pezzo di storia della città, e i residenti amano ammirare la casa del Grande Torino.

Il Torino, inoltre sta vivendo un periodo complesso coi propri tifosi per via di una sterile campagna acquisti. I sostenitori del Toro sono preoccupati per il mancato rinnovo del capitano Andrea Belotti, che rischia la cessione, oltre la partenza del portiere titolare Salvatore Sirigu.

Situazioni che rischiano di complicare l’inizio di stagione a sole due settimane dai primi novanta minuti stagionali.

A queste perplessità adesso si aggiunge la rabbia dei residenti, privati della splendida visione del Filadelfia.

I residenti contro il Torino per l’installazione delle vele al Filadelfia: appesi striscioni sui balconi

I residenti dei palazzi limitrofi all’impianto del Filadelfia continuano a muovere lamentele contro la copertura dell’impianto granata.

Dopo aver fatto sentire la propria voce, adesso alcuni cittadini hanno appeso degli striscioni ironici contro la società sui loro balconi.

Proprio i balconi sono stati individuati dalla società di Cairo come il terreno delle spie atalantine, e per questo la società ha oscurato la visione del terreno di gioco.

I cittadini hanno risposto con ironia alle accuse, dando sfoggio a una pacifica e ironica protesta.

C’è chi attacca direttamente Urbano Cairo, invitando a togliere le vele e cedere la squadra. Altri sostengono che tra le spie ci sia l’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp.

Non mancano le citazioni cinematografiche, con il riferimento alla pellicola di Lino Banfi, L’allenatore nel Pallone, e il celebre modulo a farfalla: “Con il 5-5-5 Canà non spia la bizona”.

La querelle non è destinata a placarsi in tempi brevi, ma l’augurio dei tifosi torinisti è che le vele almeno possano portar bene.

1342

Related Articles

1342
Back to top button
Close
Close