Articoli HPTerritorio

La Mole si illumina di bianco e rosso per il bicentenario dell’indipendenza del Perù

2691
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Mole Antonelliana si illumina per festeggiare l’anniversario dell’indipendenza del Perù.

Il simbolo del capoluogo piemontese si colorerà di rosso e di bianco (con due strati di rosso), per riprodurre la bandiera del Paese sudamericano, che quest’anno celebra il duecentesimo anniversario da una data fondamentale per la storia locale. Sempre sulla Mole sarà riportata una scritta, “Perù 200”, che accompagnerà le illuminazioni nelle giornate di mercoledì 28 e giovedì 29 luglio.

Anche in questo caso, la Mole Antonelliana si presta per una buona causa e si presenta sotto una veste particolare per l’occasione. In altri casi, come per ricorrenze storiche, per festeggiamenti, ma anche per solidarietà a specifiche cause per la ricerca (in tema di salute e benessere) o per lutti, la Mole ha cambiato look per rappresentare la vicinanza di Torino e dei torinesi, in ogni occasione.

La Mole si illumina per l’indipendenza del Perù: le altre iniziative collegate

Oltre alle modifiche luminose della Mole, ci saranno anche due appuntamenti molto particolari. Il 12 settembre, al CinemaMassimo, si potrà assistere a un docufilm sulla musica peruviana, intitolato “Sigo Siendo”. L’8 ottobre si potrà apprezzare il “Concerto dei Quarteti” al Conservatorio di Torino, con grandi professionisti del panorama musicale peruviano. Due eventi ai quali la Città di Torino partecipa e dà supporto, per la loro buona riuscita.

Questa serie di celebrazioni dimostra come la città e le istituzioni vogliano rendere omaggio a una comunità molto corposa in città. Sono migliaia i peruviani residenti a Torino, che contribuiscono all’economia locale. Un gruppo composto da tantissimi lavoratori, che vengono omaggiati in questo modo, per farli sentire più a casa in un giorno così importante.

2691

Related Articles

2691
Back to top button
Close
Close