Mole24 Logo Mole24
Home » Articoli HP » Torino, le zanzare delle risaie invadono il centro cittadino

Torino, le zanzare delle risaie invadono il centro cittadino

Da Daniele Riefolo

Luglio 07, 2021

Torino, le zanzare delle risaie invadono il centro cittadino

Le zanzare provenienti dalle risaie adiacenti a Torino stanno invadendo la città, creando disagi alla popolazione della Città della Mole.

La nascita degli insetti, a detta degli esperti, è cresciuta esponenzialmente grazie all’anomalo caldo dello scorso giugno. Il numero delle zanzare è cresciuto esponenzialmente, creando più di un grattacapo in alcune zone dell’area urbana.

Richiami Prodotti Italia App

I cittadini non sono preoccupati solo dal numero, ma anche dalla varietà di specie che popolano il Piemonte.

Le zanzare invadono Torino: i dettagli

Il centro urbano di Torino sta convivendo da diversi giorni con una crescita di fastidiosi insetti che preoccupano i cittadini.

Infatti, dalle risaie che circondano il Capoluogo di Regione arrivano diverse specie di zanzare. Il periodo è florido per l’arrivo della temibile zanzare tigre, ma sono state rinvenuto anche specie rare, come le zanzare Coreane o Giapponesi oltre alle zanzare comuni.

Gli esperti sono inoltre preoccupati dalla crescita di Zanzare Aedes caspius, o più comunemente zanzare delle risaie. Questa particolare specie è molto aggressiva e insistente, tuttavia non porta in seno malattie nocive per l’uomo.

Questo insetto tuttavia è in grado di muoversi per chilometri, arrivando a Torino direttamente dalle campagne del vercellese.

I quartieri più colpiti di Torino sono Barriera di Milano e Falchera che hanno visto i residenti lamentarsi spesso dell’eccessiva mole di insetti pungenti.

La crescita è confermata dall’IPLA, Istituto per le Piante da Legno e l’Ambiente, che nelle proprie trappole ha registrato un numero anomalo di zanzare, in crescita rispetto agli scorsi anni.

Gli esperti dell’ambiente nel 2020 avevano catturato solo nove api, quest’anno il numero è cresciuto fino a 81.

Il rimedio al momento non c’è, soprattutto perché i repellenti utilizzati in passato per le zanzare da risaie sono stati banditi dalla legge.

La rassicurazione più importante è comunque arrivata dagli esperti: il morso delle zanzare non trasmette il Covid.

Daniele Riefolo Avatar

Daniele Riefolo

Laureato in Filosofia presso l'università degli studi di Bari, ha pubblicato diversi saggi e libri fin dal 2012, Vanta diverse collaborazioni con testate locali e nazionali ed esperto di comunicazione e marketing aziendale