ArteArticoli HPTerritorio

Il Salone del Libro 2021 a Torino riparte dal Lingotto: appuntamento dal 14 al 18 ottobre

1520
Tempo di lettura: 2 minuti

Aggiornato il 7 luglio 2021

Nel 2021 anche il Salone del Libro a Torino tornerà in presenza con tante novità, ma sempre nel rispetto delle norme anti Covid.

Come molti eventi, anche il Salone dedicato agli appassionati di lettura ha dovuto rinunciare agli appuntamenti live nella scorsa edizione. La mostra infatti lo scorso anno vide una rassegna streaming, facendo perdere il fascino di sfogliare e scoprire libri nelle proprie tavolate.

Il periodo impone ancora prudenza, tuttavia la voglia di ripartire c’è, e tra il 14 e il 18 ottobre gli amanti dei libri potranno tornare a riempire il salone.

Il Salone del Libro 2021 a Torino: tutte le novità

La trentatreesima edizione del Salone del Libro sarà quella del ritorno alla normalità, perché come sottolineano i curatori dell’esposizione la fiera non si è mai fermata.

La presentazione è avvenuta al Lingotto, nel padiglione 1, dove è stata presentata l’edizione intitolata “Vita Supernova”.

Il tema ha una duplice valenza: celebrare Dante Alighieri a 700 anni dalla sua dipartita e richiamare l’esplosione di una stella.

A Torino andrà così in scena la prima fiera editoriale in presenza post Covid, e lo farà comunque nel rispetto delle norme anti pandemia.

Gli editori saranno oltre 400, proprio come nell’era Pre Covid, forti di un numero di vendite incrementato durante la pandemia.

Ma assieme agli editori, nella Città della Mole arriveranno moltissimi big della letteratura mondiale.

Andre’ Aciman, Stefania Auci, Javier Cercas, Alieia Gimenez-Bartlett, Alan Pauls, Valerie Perrin, Ece Temelkuran, Jeff Kinney e David Quammen sono solo alcuni degli autori che hanno confermato la loro presenza alla rassegna.

Tuttavia, c’è un altro lato della medaglia: se il settore editoriale ha retto l’urto della crisi economica, quello fieristico è in ginocchio.

Per questo i curatori hanno invitato i privati a continuare a investire nella fiera.

Per via degli spazi, che dovranno essere aumentati, la Kermesse coprirà l’intera area del Lingotto. Presentazioni e incontri saranno svolti anche all’Oval e all’esterno.

Arriva anche il Salone del Libro per Ragazzi: i dettagli

Il Salone, come mai prima, ha accompagnato la vita dei ragazzi durante i duri mesi del lockdown.

Le attività legate ai più giovani hanno coinvolto il grande numero di 31 mila studenti delle scuole piemontesi.

La Regione Piemonte ha finanziato nuovamente il buono per leggere per i giovani studenti residenti in regione.

l’l’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte ha messo a disposizione ben diecimila biglietti al 50% di sconto per gli studenti.

Studenti e alunni possono già prenotare il proprio tagliando di ingresso sul portale SalTo+.

Le altre novità del Salone del Libro di Torino

Tornano e si rinnovano alcuni dei progetti speciali che accompagnano la kermesse del libro. Tra i più rilevanti troviamo:

  • Concorso Lingua Madre
  • Premio Mondello
  • Premio Nati per Leggere

Grazie alla cooperazione con la Fondazione Bellonci saranno presenti anche i cinque finalisti del Premio Strega Europeo 2021, di cui verrà proclamato il vincitore.

Inoltre verrà allestito un incontro tra la giuria dello Strega e Annet Schaap che ha trionfato al Premio Strega Ragazze e Ragazzi nella categoria miglior libro d’esordio.

Sarà presente anche il Salone OFF con il progetto di lettura Il Ballatoio – storie a domicilio. A curare il progetto sarà Ilaria Oddenino, che vuole riportare la lettura negli spazi della città e nei condomini.

1520

Related Articles

1520
Back to top button
Close
Close