Articoli HPTerritorio

Il Mercato Centrale Torino riparte con tante nuove aperture

2620
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Mercato Centrale Torino si appresta a vivere una stagione estica con tante novità, tra nuove aperture ed affascinanti eventi.

Uno dei progetti torinesi più interessanti e innovativi degli ultimi anni, portato avanti nel 2019 con il restyling del Centro Palatino di Porta Palazzo, sta vivendo una fase di rinnovamento dopo le chiusure dettate dall’emergenza sanitaria. Nonostante il Covid abbia costretto a limitare le possibilità e l’operatività di diverse insegne interne, il Mercato Centrale sta cambiando volto con diverse nuove proposte.

Si tratta, chiaramente, di nuovi arrivi di un certo prestigio, che saranno accompagnati da kermesse che renderanno piuttosto curioso e partecipativo il pubblico del Mercato Centrale.

Le nuove aperture del Mercato Centrale Torino

Il primo grande nome che sbarcherà al Mercato Centrale sarà Davide Scabin. Il celebre chef torinese ha deciso di sbarcare nel nuovo format di Porta Palazzo con il suo QB, Quanto Basta. Una novità attesissima, dalla quale non ci si potrà aspettare un menù fisso. Sarà infatti lo chef a decidere cosa preparare, giorno per giorno, in base alle materie prime a disposizione.

L’inaugurazione di Scabin QB è stata fissata per il 15 giugno. Si parte con il servizio serale, disponibile tutti i giorni dal martedì al sabato. Dalle 17:00 alle 20:00 si può prendere parte all’aperitivo, mentre dalle 20:00 in poi c’è spazio per la cena. La location scelta è la splendida terrazza del secondo piano, che permette di godere di un meraviglioso affaccio su piazza della Repubblica.

Il Mercato Centrale ospiterà anche delle novità enogastronomiche a noi lontane, come la bottega “Il ramen e i gyōza”. Sarà aperta dall’ex calciatore Akira Yoshida, che ha militato per tanto tempo nei campionati italiani e che, per legame ed affetto verso il nostro Paese, ha scelto di affrontare una sfida nel campo della ristorazione proprio a Torino. Si tratta della seconda apertura, dopo quella del Mercato Centrale Roma, in cui verranno proposti piatti e ingredienti tipici e rivisitati della cucina nipponica con il ramen, lo street food giapponese.

Ci sarà spazio anche per la bottega “Le specialità peruviane”, di Cristopher Abarca Suarez. Una proposta molto interessante, destinata a raccogliere grande successo, vista la folta presenza della numerosa comunità peruviana nel capoluogo piemontese. Una cucina particolare, che presenta sfaccettature diverse per ingredienti, sapori e composizioni.

Per quanto riguarda le proposte estive, ci sono grandi aspettative sull’apertura di Marco Carbone. Lo chef del ristorante Le Maddalene del Green Villagedi Avigliana ha deciso di mettere a frutto le sue conoscenze nel campo del gelato, fatte di studi e apprendimento presso i migliori esponenti del settore (come Gualtiero Marchesi). Il risultato sarà un punto di riferimento per degustare un gelato fatto con materie prime ed elaborato al massimo per l’esaltazione dei gusti e dei suoi ingredienti.

Infine, per gli amanti dei formaggi, sbarca a Porta Palazzo “FaMù”. Il nome richiama il verso delle mucche e rende l’idea della freschezza dei formaggi in esposizione e dei prodotti preparati, pronti per la degustazione dei tanti appassionati delle delizie casearie dei nostri territori.

(Foto tratta da www.ANSA.it)

2620

Related Articles

2620
Back to top button
Close
Close