Articoli HPEnogastronomia

A Torino apre Cioccolati Italiani: una grande novità dolciaria in città

1602
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino apre Cioccolati Italiani.

All’ombra della Mole arriva una grande novità, che ha già riscosso un enorme successo in altre realtà italiane. Il brand è nato nel 2009 dall’iniziativa della famiglia Ferrieri. In dodici anni, l’azienda è riuscita a farsi strada fino ad aprire ben 49 punti vendita. Un’espansione davvero invidiabile su tutto il territorio nazionale, che ha fatto conoscere il marchio in tutta Italia.

Un piacevole arrivo, se si pensa che il capoluogo piemontese viene universalmente riconosciuto come una delle capitali a livello internazionale del cioccolato. Una fama che viene arricchita anche da nuovi investitori, che scommettono sulla nostra città anche in un periodo economico non proprio semplicissimo. In un contesto economico e sociale così complicato, una nuova apertura in un settore come quello dolciario rappresenta un segnale di forte fiducia nel futuro di Torino.

I dettagli dell’apertura a Torino di Cioccolati Italiani

Lo store torinese di Cioccolati Italiani troverà posto nei pressi di Palazzo Nuovo, precisamente in via Sant’Ottavio. Apre i battenti nelle immediate vicinanze di Poke House, anch’essa parte di UBRI. Quest’ultima, l’Unione Brand della Ristorazione Italiana, è un sistema di imprese provenienti da Milano, che sono unite nel proporre prodotti e servizi differenziati per target diversi. Una interessante collaborazione, che ha portato a Torino tanti nuovi negozi di sicuro interesse e valore.

Cioccolati Italiani propone alla clientela un’ampia linea di prodotti a tema dolciario. Una serie di delizie di gelateria, pasticceria e caffetteria, con fornitori del calibro di Guido Gobino, Silvio Bessone e Selmi Group (l’azienda di Pollenzo che produce le celebri fontane di cioccolato).

Nel suo punto vendita di Torino, Cioccolati Italiani darà lavoro inizialmente a sette dipendenti. Il personale potrà essere presto allargato a 20 unità, quando la crisi e le limitazioni dettate dalla pandemia saranno rientrate. O almeno, questa è l’ambizione della proprietà, intenzionata ad avviare un negozio in grado di rispondere a ogni esigenza e con un personale piuttosto corposo.

(Foto tratta da www.italiavale.it)

1602

Related Articles

1602
Back to top button
Close
Close