AnimaliArticoli HP

A Torino un rinoceronte bianco: si chiama Rami ed è arrivato a Zoom

2064
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino è da poco arrivato un rinoceronte bianco.
Un esemplare davvero raro, di una specie che è, attualmente, ad altissimo rischio di estinzione. Questo splendido maschio, che si chiama Rami, ha trovato ospitalità presso il bioparco Zoom, che si trova in strada Piscina, a Cumiana, nell’area metropolitana del capoluogo piemontese.

Il rinoceronte bianco è giovanissimo, ha solo tre anni e pesa una tonnellata. È nato a Tel Aviv e ha vissuto in diversi luoghi. I suoi spostamenti all’estero lo hanno condotto anche in Svizzera, nel bioparco Zooh! di Zurigo. In seguito all’ultimo trasferimento, Rami è stato posizionato nell’habitat Serengeti, quello più adatto per questo tipo di animali. Un viaggio lungo, di oltre 400 chilometri e di una durata di più di otto ore, che però ha dato una nuova casa al pachiderma.

I motivi dello spostamento a Torino del rinoceronte bianco

Questo spostamento da una struttura zoologica a un’altra rappresenta uno degli esempi di interscambio tra i vari bioparchi che operano in Europa. L’obiettivo è garantire continuità alle specie coinvolte, mettendo la salvaguardia della loro salute e della loro riproduzione davanti a tutto.

Tra gli altri nobili motivi rientra anche la necessità di rendere note queste situazioni al pubblico. I visitatori hanno modo di conoscere le storie di questi animali e il rischio di non vederli più per sempre, a causa dell’alto rischio di estinzione a cui sono esposti.

Insomma, più di una ragione alla base di questo spostamento, che arricchisce Torino di un’altra particolarità nel mondo animale. Il rinoceronte sarà visibile presso il bioparco Zoom per un tempo limitato, finché non sarà trasferito in un’altra sede.

(Foto tratta da www.sapere.it)

2064

Related Articles

2064
Back to top button
Close
Close