Articoli HPEnogastronomia

Apre un nuovo negozio Eataly a Londra: Farinetti sbarca in Inghilterra

939
Tempo di lettura: 2 minuti

Sta per essere aperto un nuovo negozio Eataly a Londra.

Quello della capitale inglese è solo l’ultimo store aperto fuori dai confini nazionali della fortunata catena di Oscar Farinetti. Il brand piemontese ha vissuto una crescita  davvero incredibile sul mercato estero, tanto da rendere l’azienda conosciuta a livello mondiale come una delle più importanti e prestigiose nel suo settore.

L’apertura di Londra era attesa da due anni, ma le complicazioni derivanti dalla diffusione della pandemia hanno rallentato il tutto. L’esigenza di rinviare qualsiasi investimento ha così fermato temporaneamente l’espansione di Eataly nel mondo, che aveva dato i suoi frutti già negli USA, in Svezia e in molte altre realtà. 

Apre un nuovo negozio Eataly a Londra: Farinetti sbarca in Inghilterra

I dettagli della nuova apertura di Eataly a Londra

L’apertura di Eataly a Londra è fissata per giovedì 29 aprile. In questa data saranno avviate le attività all’interno dell’imponente locale di Broadgate, accanto alla stazione di Liverpool Street.

Un negozio dalle dimensioni imponenti, che misura 4mila metri quadrati. In questo immenso spazio ci saranno quattro ristoranti, uno dei quali sarà operativo all’aperto, il mercato e la Scuola. Inizialmente si partirà con l’apertura di mercato, mentre il servizio di ristorazione sarà solo da asporto per i ristoranti al chiuso e all’aperto sulla Terrazza. A fine maggio si procederà con l’apertura della scuola e a settembre sarà inaugurato del ristorante Terra.

All’interno dello store Eataly di Londra, i clienti potranno scegliere tra un assortimento di oltre 5mila prodotti italiani. Tra le eccellenze del Made in Italy che si possono acquistare al suo interno troviamo, come al solito, i prodotti di punta, come i caffè di Vergnano e Lavazza, i gelati Pepino, i dolci di Barbero e AnticaTorroneria Piemontese. Sono anche disponibili, come sempre, la birra Baladin, le farine del Mulino Marino e il riso di Aironi e Falasco. A ciò si aggiunge una enoteca enorme, che vanta ben 2mila vini. Tantissime etichette di prestigio, che portano il nome dell’Italia nel mondo in un settore in cui il nostro Paese ha pochi rivali.

Insomma, un nuovo punto di riferimento del Belpaese all’estero, che si appresta a conquistare Londra. Sarà una vera e propria sfida, in quanto la concorrenza è agguerrita, tra competitor locali e proposte di altri Paesi. Senza contare i marchi italiani che si sono già radicati negli anni. Dunque, per Eataly inizia un percorso nuovo, i cui risvolti sono ancora tutti da definire, in un Paese che sembra essersi quasi messo alle spalle l’emergenza sanitaria del Coronavirus.

Foto tratta da https://www.londradavivere.com/

939

Related Articles

939
Back to top button
Close
Close