Articoli HP

Via Madama Cristina rinasce e diventa più verde: in arrivo nuovi alberi

3980
Tempo di lettura: < 1 minuto

Via Madama Cristina più verde: in programma la piantumazione di 18 alberi

Via Madama Cristina è cambiata da un momento ad un altro diventando più verde.

Si parla, in particolare, del tratto di 700 metri più vicino a corso Bramante.

Sono state costruite 6 aiuole nuove di zecca a bordo strada e al centro.

Esse sono decorate con 18 alberelli alti circa 4-5 metri, rendendo via Madama Cristina più verde e sostenibile.

Questo è un progetto nato già nel 2018 ma ripreso e portato a termine solo nelle ultime settimane.

In particolare da Circoscrizione 8, Agenzia per lo sviluppo di San Salvario, associazioni Laqup e Donne per la difesa della società civile e Fondazione per l’architettura.

L’intero progetto ha fruttato una spesa di 96 mila euro, ma circa 36 mila euro sono arrivati dalla Compagnia di San Paolo.

Naturalmente il piano prevede anche una manutenzione triennale degli alberi e il riuso sociale degli spazi così riqualificati.

Il motivo della scelta di via Madama Cristina

Però perché proprio via Madama Cristina?

Perché è una delle vie più importanti di Torino ma è un po’ sottovalutata, e si è sentito il bisogno di darle nuovamente vita.

Pensiero con cui si è trovato in accordo anche Massimiliano Miano, vicepresidente della Circoscrizione 8.

La Otto, però, non si è preoccupata solo di abbellire via Madama Cristina con la piantumazione degli alberi.

Essa ha allargato i marciapiedi davanti agli ingressi di due scuole, in particolare l’elementare Pellico e la materna Cellini.

I 18 alberelli piantati sono arrivati vicino alle due scuole sopra citate, in nuove banchine laterali e negli spartitraffico al centro della strada.

Oltre ad essi, anche Piazzetta Govean e piazza Graf hanno avuto l’onore di accogliere il nuovo verde.

Piazza Graf, inoltre, sarà sottoposta ad un ulteriore intervento però ancora in pausa: il rifacimento della facciata della Microtecnica.

3980

Related Articles

3980
Back to top button
Close
Close