Articoli HPmeteo Torino

È arrivata la primavera a Torino, ma manca la pioggia

662
Tempo di lettura: < 1 minuto

È arrivata la primavera Torino, ma le piogge scarseggiano: in città niente precipitazioni di rilievo da febbraio

La primavera Torino è arrivata già da un bel pezzo, anche prima rispetto a quando Inizia ufficialmente.

Questo perché in città si respira un’aria pienamente primaverile già a partire dal mese scorso, quando si stava per concludere la stagione invernale. Un segnale da non sottovalutare, che rende bene l’idea di una situazione abbastanza critica: la completa assenza di precipitazioni di un certo rilievo.

Le piogge in città si sono fatte vedere con una certa insistenza soltanto nei primi giorni di febbraio. Nella prima metà del mese scorso, infatti, sono cadute abbondanti precipitazioni. A ciò però non ha fatto seguito il regolare svolgimento dei fenomeni temporaleschi, che anzi si sono visti sporadicamente e con un intensità piuttosto contenuta.

Le ultime settimane in città

Ultimamente in città ci si attendeva addirittura la neve. Il weekend della scorsa settimana avrebbe dovuto accogliere il ritorno della coltre bianca. In realtà, il capoluogo piemontese si è trovato a fare i conti con un caldo a tratti anomalo in questi giorni.

Con le temperature che sfiorano costantemente i 20 gradi nel caso delle massime, e le minime che non scendono oltre i 2 gradi, Torino si vede proiettata sempre di più verso la bella stagione. Per migliorare la qualità dell’aria e per riportare un po’ di normalità all’inizio della stagione primaverile servirebbe però la caduta di diversi millimetri di pioggia. Una condizione alla quale ci si è abituati e che rappresenta un punto fondamentale fondamentale per il naturale decorso della primavera.

Eppure nonostante un colpo di coda dell’inverno con un calo delle temperature sotto lo zero durante la scorsa settimana, l’unico segnale sembra provenire da questo weekend. Nel prossimo fine settimana è prevista la caduta di un millimetro di pioggia nella giornata di sabato. Un numero abbastanza irrisorio che però rappresenta una controtendenza Rispetto a ciò che è avvenuto finora. Gel solo ritorno delle piogge spezzerà questa striscia ininterrotta di giornate soleggiate, a cui ormai torinesi sono abituati.

Tra le varie previsioni entrano anche quelli della settimana di Pasqua, durante la quale sono previsti rovesci annuvolamenti. Una festività che verrà passata come l’anno scorso all’interno dei Confini casalinghi, e che quindi non porterai torinesi a effettuare gite fuori porta con il pericolo di fare i conti con il maltempo.

(Previsioni da www.3bmeteo.com)

Foto di Cristina Garrone da Facebbok

662

Related Articles

662
Back to top button
Close
Close